Frittelle Salate Senza Glutine – Ricetta Facile e Veloce – Salted Pancakes Gluten Free – Easy Recipe

12 settembre 2017
  • Porzioni: 8
  • Tempo di preparazione: 2:15 h
  • Tempo di cottura: 20m
  • Pronto in: 2:35 h

A casa mia mia si chiamano “Mazzafame” e il nome dice tutto! Sono delle frittelle salate fatte con la pasta simile a quella della pizza (a Napoli, infatti, è la “pizza fritta”). Possiamo con tranquillità etichettarlo come finger food, attuale espressione per indicare uno stuzzichino da aperitivo, piccolo antipasto o snack da gustare con le mani che rispecchia perfettamente un moderno, ma comunque gustoso, approccio al cibo.

E per proporre questo “formato” particolare, ho deciso di pescare nella tradizione antica, nei piatti che preparavano le nostre nostre, spesso perchè poco costosi, ma comunque sostanziosi. Con una piccola difficoltà in più: eliminare il glutine! Per questa ricetta ho voluto utilizzare una farina deglutinata che da’ vita ad un impasto molto simile a quello tradizionale e permette una facile lavorazione.

Per amplificare la somiglianza con gli impasti di farina di frumento ho utilizzato il lievito di birra che è #senzaglutine, vi assicuro che anche il profumo è parecchio simile! Le “mazzafame” si possono gustare con una bella fetta di prosciutto nostrano o con quello che più vi piace!

Per le foto abbiamo utilizzato la Canon EOS 70D con l’obiettivo Sigma 17-70 macro.

Ingredienti

  • 500 gr di farina senza glutine per pizza (io ho utilizzato la Revolution)
  • 300 ml di acqua tiepida
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 2 cucchiai di olio
  • sale
  • olio per friggere

 Passo 1

Metto la farina in un recipiente, aggiungo il sale e l’olio. A parte faccio sciogliere il lievito nell’acqua tiepida.

 Passo 2

Metto l’acqua nella farina, mischiando con una spatola. Quando il composto sarà duro, lo trasferisco sulla tavola di legno e lo lavoro fino a renderlo liscio e compatto. Vi ho già detto che, con questa farina, l’impasto è parecchio lavorabile, non appiccicoso come spesso accade con il senza glutine. Se però, avete bisogno, aggiungete della farina di riso per impastare che non cambierà la proporzione degli ingredienti, lasciando l’impasto morbido.

 Passo 3

Rimetto l’impasto nel recipiente infarinato, lo copro con uno strofinaccio e lo metto a lievitare in forno con la lucina accesa per dargli un minimo di calore. La prima lievitazione deve durare almeno un’ora e mezza.

 Passo 4

Riammasso velocemente e divido in palline l’impasto (circa 8). le stendo con il mattarello, fino ad ottenere dei dischi dello spessore di mezzo centimetro circa. Se avete tempo potete procedere alla seconda lievitazione coprendo le frittelle e lasciandole una mezz’ora, in modo da fare crescere ancora un po’. Buco con la forchetta, in modo da non farle gonfiare in frittura.
Scaldo l’olio in una pentola alta, in modo che le frittelle siano ben immerse; sarà pronto quando, immergendo uno stecchino farà le bollicine! Immergo i dischi e faccio dorare bene entrambi i lati, l’olio non deve essere molto basso altrimenti la frittura non risulterà croccante e sarà troppo unta.
Faccio scolare le frittelle su carta da cucina e le servo ben calde con prosciutto crudo. Una della cose più buone che abbia mai mangiato!


https://youtu.be/HUgpCSM2MBw

Commenti (2)

  1. postato da DANIELE ARNABOLDI il 2 febbraio 2015

    LE RICETTE SENZA GLUTINE CHE PUBBLICATE SONO TT FANTASTICHE!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

disclaimer

Il sito Cucina24ore.it intende fornire una serie di informazioni su prodotti senza glutine e intolleranze in genere. Suggerimenti e informazioni sono elaborati in base ad esperienze personali. NON SI INTENDE SOSTITUIRE, IN NESSUN MODO, FARMACISTA, MEDICO O MEDICO OMEOPATA AI QUALI SPETTA QUALSIASI PRESCRIZIONE TERAPEUTICA. Qualunque informazione fornita su questo sito, quindi, non sostituisce in ogni caso una idonea valutazione del medico curante. Il contenuto del sito è di carattere informativo.