Pomodori Piccadilly, rimedio naturale contro l’invecchiamento – Ricotta in cestino con semi vari e pomodorini

26 luglio 2016
  • Tempo di preparazione: 10m
  • Tempo di cottura: 15m
  • Pronto in: 25m

Il piccadilly è una varietà di pomodoro piccolo e sodo. Essendo poco acquoso, l’ho ritenuto adatto a questa ricetta, da mettere sopra il cestino di ricotta, in modo da farlo ben abbrustolire in forno.

LE PROPRIETA’ DEL POMODORO PICCADILLY

I pomodori piccadilly sono ricchi di licopene, antiossidante naturale che combatte i radicali liberi e il colesterolo, protegge la vista, è diuretico, digestivo, grazie alla presenza di fibre.

Ha proprietà antitumorali per colon e prostata.

FORSE NON TUTTI SANNO CHE…

Il pomodoro, contrariamente a molte altre verdure, apporta il massimo dei benefici quando è cotto: in 100 gr di pomodoro crudo troviamo 25 mg di vitamina C e 100 gr di conserva di pomodoro ne contengono ben 45.

LA RICETTA DELLA RICOTTA IN CESTINO CON SEMI VARI E POMODORINI

Oggi vi propongo un ottimo antipasto, ma anche un bello snack unico leggero, fresco, ricco di proteine e fibre, anche per un pranzo fuori casa. Ho arricchito la ricotta con dei semi vari, un mix già pronto indicato per insalate con semi di zucca decorticati, semi di girasole e di lino, a cui potete aggiungere semi di papavero e sesamo.

Questo mix è ricco di proteine e fibre e, insieme ai pomodorini fanno un piatto davvero indicato per la stagione calda ed anche per chi ha poco tempo da dedicare alla cucina.

Io ho utilizzato una sfoglia senza glutine, per cui diventa un ottimo piatto da proporre ai vostri amici celiaci.

I prodotti utilizzati nella ricetta sono offerti da Oasi Ipermercati.

Ingredienti

  • 1 Rotolo di Pasta Sfoglia
  • 250 gr di ricotta
  • 50 gr di semi vari (sesamo, papavero, zucca, lino, girasole, ecc)
  • 4 pomodorini Piccadilly
  • sale
  • pepe (se gradito)

 Passo 1

Per prima cosa preparo il ripieno di ricotta, lavorandolo un po’ con il cucchiaio. Aggiungo un pizzico di sale, pepe, se volete, e il mix di semi, mischio un po’ per far diventare il tutto omogeneo.

 Passo 2

Lavo e asciugo i pomodorini. Li affetto mantenendo uno spessore di circa mezzo centimetro. Stendo la pasta sfoglia delicatamente su un piano, giro la cocottina e incido la pasta sfoglia tutto intorno a due centimetri di distanza (secondo la profondità della cocottina). Preriscaldo il forno a 220 gradi.

Fodero la cocottina con il disco di pasta sfoglia, facendolo aderire bene.

 Passo 3

Buco con la forchetta la sfoglia per farla cuocere meglio, riempio e cocottine con la ricotta. Posiziono sopra le fette di pomodoro, cospargo altri semi. Inforno nel ripiano più basso, a 220 gradi, per 10-15 minuti, la sfoglia deve essere ben dorata e i pomodorini abbrustoliti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

disclaimer

Il sito Cucina24ore.it intende fornire una serie di informazioni su prodotti senza glutine e intolleranze in genere. Suggerimenti e informazioni sono elaborati in base ad esperienze personali. NON SI INTENDE SOSTITUIRE, IN NESSUN MODO, FARMACISTA, MEDICO O MEDICO OMEOPATA AI QUALI SPETTA QUALSIASI PRESCRIZIONE TERAPEUTICA. Qualunque informazione fornita su questo sito, quindi, non sostituisce in ogni caso una idonea valutazione del medico curante. Il contenuto del sito è di carattere informativo.