Zuppa di patate con cavoli e piselli | Speciale Macchina del Pane | FOTO e VIDEO

21 dicembre 2016
  • Porzioni: 3
  • Tempo di preparazione: 10m
  • Tempo di cottura: 40m
  • Pronto in: 50m

In questo periodo le zuppe sono i piatti che più mi ispirano soprattutto per la cena. Con la scoperta della macchina del pane, poi, che riesce a cuocere completamente in autonomia, diventa tutto più semplice.

In questo caso avevo il cavolo scongelato e i piselli avanzati dalla sera prima, quindi l’operazione è risultata ancora più veloce, le patate le ho tagliate a dadini piuttosto piccoli perchè avevo il dubbio che la macchina non le riuscisse a cuocere, invece si è comportata benissimo, soprattutto se si lascia il minestrone in caldo in modo che le patate continuino a cuocere.

Spesso aziono la macchina subito dopo pranzo, con tutti gli ingredienti e la sera, basta apparecchiare la tavola!

Ve la propongo anche frullata con gallette di riso e quinoa!

Ingredienti

  • 300 gr di Cavolo Bianco
  • 200 gr di Piselli
  • 3 Patate
  • 600 ml di Brodo Vegetale
  • un pezzetto di Cipolla
  • 1 spicchio d'Aglio
  • 3 cucchiai di Olio extravergine di Oliva
  • 1 carota piccola

 Passo 1

Per prima cosa accendo la macchina del pane, in modo che inizia a scaldarsi. Dopo due minuti, inserisco l’olio nel cestello.

Nel frattempo sbuccio le carote patate, le lavo e le taglio a dadini piccoli lo stesso faccio con le patate tagliandole a dadini, non troppo grandi per farle cuocere bene. Inserisco anche un po’ di cipolla e uno spicchio d’aglio, quando inizia a soffriggere aggiungo le carote e le patate.

 Passo 2

Le pale inizieranno a girare dopo 15 minuti, attenzione perchè le patate potrebbero saltare fuori, io per evitare questo, aggiungo il cavolo scongelato, faccio insaporire per qualche minuto, aggiungendo il sale. Aggiungo il brodo caldo.

 Passo 3

Se avete piselli congelati, mettete anche quelli, altrimenti se, come me li avete già pronti, potete aggiungerli alla fine. A questo punto, basterà far lavorare la macchina in autonomia, fino a cottura delle patate.

Posso servire con crostini, gallette, una spolverata abbondante di parmigiano e pepe se gradito. In alternativa si pò frullare la zuppa e avere un’ottima vellutata.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

disclaimer

Il sito Cucina24ore.it intende fornire una serie di informazioni su prodotti senza glutine e intolleranze in genere. Suggerimenti e informazioni sono elaborati in base ad esperienze personali. NON SI INTENDE SOSTITUIRE, IN NESSUN MODO, FARMACISTA, MEDICO O MEDICO OMEOPATA AI QUALI SPETTA QUALSIASI PRESCRIZIONE TERAPEUTICA. Qualunque informazione fornita su questo sito, quindi, non sostituisce in ogni caso una idonea valutazione del medico curante. Il contenuto del sito è di carattere informativo.