• Home
  • Torta di riso all’olio di riso sofficissima senza lievito – Perchè cucinare con l’olio di riso?
0 0
Torta di riso all’olio di riso sofficissima senza lievito – Perchè cucinare con l’olio di riso?

Condividi sul tuo social network:

Oppure semplicemente copia e incolla questo url

Ingredienti

Regola in base alle Porzioni:
3 uova
150 gr zucchero
120 gr farina di riso
80 gr amido di tapioca
sale un pizzico
8 gr bicarbonato mezzo cucchiaino
30 ml olio di riso
1 bustina vanillina

Salva questa Ricetta

Ingredienti

Torta di riso all’olio di riso sofficissima senza lievito – Perchè cucinare con l’olio di riso?

Tipologia:
  • Senza Glutine
Cucina:
    • 45 min
    • Porzioni 6
    • Media
    Condividi

    Preparazione

    Quanti oli conoscete adatti all’utilizzo alimentare? Io ho conosciuto ed apprezzato solo da poco tempo l’olio di riso, perchè adatto anche agli intolleranti al nichel, oltre che al glutine e più leggero dell’olio di oliva. Vediamo come viene prodotto.

    L’olio di riso si estrae dal germe dalle pellicole che avvolgono il chicco di riso. Si sottopone, dunque il riso al processo di sbramatura, ossia la separazione di questa parte esterna dal nucleo centrale del chicco di riso. La materia che si ottiene viene, poi, essiccata e sottoposta a spremitura meccanica, filtrazione e centrifugazione.

    olio-di-riso

    Dalle indubbie proprietà cosmetiche, l’olio di riso è conosciuto addirittura con “olio della salute” in Oriente, in quanto capace di abbassare i livelli di colesterolo e prevenire le malattie cardiovascolari, in quanto ne inibisce la sintesi, grazie anche ai fitosteroli, ritenuti capaci di ridurne l’assorbimento.

    Molto ricco di acidi insaturi (78%) e tocoferolil, spicca tra tutti gli altri olii perchè più ricco di steroli non saponificabili, ben il 3,5%, tra cui il gamma orizanolo, potente antiossidante che risulta un efficace aiuto contro gli attacchi cardiaci.

    L’OLIO DI RISO IN CUCINA

    Ha un sapore delicato e dolce, ed è ottimo per condire insalate e verdure. Le prime ad utilizzarlo furono le popolazioni asiatiche: risulta adatto alle fritture per la sua resistenza e stabilità alle alte temperature.

    L’OLIO DI RISO COME COSMETICO NATURALE

    Probabilmente molti di voi non sanno che l’olio di riso è capace di proteggere la pelle dai danni del sole, schermando le radiazioni ultraviolette, applicato direttamente sul corpo; l’elevato contenuto di gamma orizanolo, poi, assicura una potente attività antiossidante, proteggendo le cellule dai radicali liberi.

    Naturalmente ricco di vitamina E, è l’antiossidante dei tessuti per eccellenza, ma non solo: ha un’azione emolliente, idratante e antifiammatoria; i tocoferoli vengono utilizzati nei cosmetici per la loro funzione antietà, o comunque per prevenire e ritardare l’invecchiamento della pelle. se dunque, trovate delle creme viso o solari che contengono olio di riso, sono prodotti sicuramente validi, fatto salvo controllare gli altri ingredienti.

    OLIO DI RISO: QUALE SCEGLIERE

    Tutti i benefici descritti possono subire un’importante diminuzione in seguito a processi di raffinatura ed estrazione con solventi, quindi quando lo acquistate prestate attenzione al fatto che l’olio derivi da una spremitura a freddo, che sia vergine e che la bottiglia di conservazione sia scura per proteggere al meglio tutte le proprietà benefiche.

    LA RICETTA DELLA TORTA CON OLIO DI RISO SENZA LIEVITO

    La mia ricetta della torta di riso nasce dall’esigenza di eliminare grassi come il burro, il nichel, il glutine ed il lievito! Insomma una torta leggerissima adatta davvero a tutti che se accompagnate a marmellate, crema pasticciera o alla nocciola, diventa più golosa e versatile.

    Se poi non avete problemi di intolleranze, potete sbizzarrirvi! Io ci vedo molto bene una grattata di buccia di limone o di arancia.

    Ho affinato le dosi sostituendo i 200 gr di farina di riso con una parte di amido di tapioca, questo perchè come la farina di riso non contiene nichel e rende la torta molto soffice. In alternativa, usate direttamente solo la farina di riso, viene bene lo stesso. Il lievito l’ho sostituito con bicarbonato.

    Ho scelto naturalmente delle uova biologiche per renderla ancora più sana. Io l’ho preparata con l’aiuto di una planetaria, ma una frusta elettrica andrà bene; se non l’avete dovete avere la pazienza di montare per bene le uova e incorporare con calma la farina.

    I prodotti della ricetta sono stati offerti da Supermercati Simply.

    Passo 1

    Metto le uova e la farina nella ciotola della planetaria. Monto ad alta velocità per almeno 5 minuti: il risultato deve essere un composto gonfio più del doppio e molto chiaro.

    Passo 2

    Preriscaldo il fuoco a 165 gradi. Aggiungo alle uova montate, la farina e l’amido di tapioca, mischiate insieme con il cucchiaino di bicarbonato e la vanillina, aggiungo anche l’olio di riso e un pizzico di sale. Faccio amalgamare, sempre con la frusta, stavolta a bassa velocità. Nel frattempo ungo una teglia rotonda per torte (la mia è di 24 cm), infarino per bene, sempre con farina di riso.

    Passo 3

    Quando il composto è ben amalgamato e ancora gonfio, lo verso nella teglia e lo inforno per 30 minuti. Alla fine dei 30 minuti, spengo il forno, lo socchiudo e lascio raffreddare così la torta.

    Condividi

    alessia

    Celiaca, moglie di un intollerante seriale e madre di due piccole ottime forchette, per non soccombere alla cucina l'ha addomesticata ed ora la comanda a bacchetta. Inventa nuovi modi di cucinare in modo facile, veloce e senza fatica... e ci riesce quasi sempre!

    barbabietole
    precedente
    La barbiabietola combatte tumore e anemia. L’insalata di barbabietole rosse, patate e cipolla di tropea
    successivo
    Il frutto salva dieta, il kiwi – L’insalata con indivia, kiwi, noci e radicchio
    barbabietole
    precedente
    La barbiabietola combatte tumore e anemia. L’insalata di barbabietole rosse, patate e cipolla di tropea
    successivo
    Il frutto salva dieta, il kiwi – L’insalata con indivia, kiwi, noci e radicchio

    6 Commenti Nascondi i commenti

    Aggiungi il tuo commento