• Home
  • Calzoni Fritti Ripieni con Prosciutto Cotto e Scamorza, Spinaci e Tonno – VideoRicetta Senza Glutine
Calzoni Fritti Ripieni con Prosciutto Cotto e Scamorza, Spinaci e Tonno – VideoRicetta Senza Glutine

Condividi sul tuo social network:

Oppure semplicemente copia e incolla questo url

Ingredienti

Regola in base alle Porzioni:
350 gr farina senza glutine io ho utilizzato Nutrifree per pane
290 ml acqua
1 gr lievito di birra
8 gr olio EVO
2 gr sale
Per il ripieno:
prosciutto cotto
scamorza
tonno

Salva questa Ricetta

Ingredienti

  • Per il ripieno:

Calzoni Fritti Ripieni con Prosciutto Cotto e Scamorza, Spinaci e Tonno – VideoRicetta Senza Glutine

Tipologia:
  • Senza Glutine

Non so se riuscirete a smettere di mangiarli!

  • 50 min+ 3 ore di lievitazione
  • Porzioni 4
  • Media
Condividi

Preparazione

Che meraviglia questi calzoni!

Li ho fatti con la pasta per la pizza e li ho riempiti con scamorza alternando prosciutto cotto, spinaci e tonno.

Con la ricetta indicata, escono 8 calzoni medi! Io ho impastato a mano, ma se vi trovate più comodi usate tranquillamente una planetaria o impastatrice.

Per ridurre i tempi!

Io uso pochissimo lievito, per farli venire più leggeri e digeribili, ma se non avete questi problemi e volete ridurre leggermente i tempi, potete portare il lievito a 8 gr e far lievitare solo un paio di ore alla temperatura corretta (in forno con la lucina accesa).

Se vi va, guardate il mio tutorial pizza per avere un impasto a regola d’arte in pochissime mosse!

Versione al forno!

Già so che me lo chiederete… Sì si possono fare anche al forno, hanno un gusto diverso, ma sono ugualmente sfiziosi e più asciutti, vi consiglio, magari di aumentare un po’ il ripieno.

Spennellate con un po’ d’olio e infornate a forno caldo statico a 200 gradi per 15 o 20 minuti.

Farine Alternative

Già so che mi chiederete farine alternative per fare questa ricetta, direi che va bene un qualsiasi mix per pane o pizza, dovete solo fare attenzione alla “richiesta” di acqua dell’impasto.
Se provate con altre farine, fatemelo sapere, così posso aggiornare questa ricetta con le vostre esperienze.
Taggateci @vivoglutenfree e aggiungete l’hashtag #vivoglutenfree alle vostre foto pubblicate su Instagram.

CODICE SCONTO PER TE

Utilizza il codice sconto “Vivoglutenfree” per:
la macchina del pane programmabile http://bit.ly/2JSnpzW
l’estrattore + pressa olio http://bit.ly/2Co3XsG
https://youtu.be/7kD6WuLvJQs

Passo dopo Passo

1
Fatto

PASSO 1

Sciolgo il lievito in una ciotolina con un po' d'acqua. Poi lo aggiungo alla farina con un altro po' d'acqua.
Mescolo con un cucchiaio, aggiungo il sale e l'olio.
Impasto per bene raccogliendo la farina e versando l'acqua rimasta.

2
Fatto

PASSO 2

Appena ho raccolto tutta la farina, impasto con le mani nella ciotola, spingendo l'impasto dal bordo al centro.
Appena il composto si compatta, passo sulla spianatoia infarinata con farina di riso.
Lavoro velocemente sul piano di lavoro, faccio le pieghe per favorire la lievitazione, stendendo un rettangolo e piegando in tre da un lato e sempre in tre dall'altro lato.
Ripongo a lievitare nella ciotola infarinata, coperta con pellicola e strofinaccio, nel forno acceso con la lucina accesa.

3
Fatto

PASSO 3

Mentre l'impasto è a lievitare, preparo i ripieni: taglio la scamorza a dadini e scolo l'olio in eccesso dal tonno. Ho utilizzato anche degli spinaci che avevo dal giorno prima passati in padella con un spicchio d’aglio.
Dopo un paio d'ore di lievitazione, divido l'impasto in otto palline, stendo dei dischi tondi con il matterello dello spessore di circa mezzo cm, o più spessi se li preferite!

4
Fatto

PASSO 4

Ripongo il ripieno in mezzo al disco e lo sigillo bene: si può fare in tre modi.
Premendo bene con le dita sui bordi, oppure utilizzando una rotella per ravioli, oppure piegando il bordo e premendo con il pollice.

5
Fatto

PASSO 5

Metto a scaldare abbondante olio in una pentola alta.
Faccio la prova stecchino per capire quando è pronto, ossia quando si formano delle bollicine tutte intorno allo stecchino.
Immergo i calzoni uno alla volta nell’olio, facendo attenzione agli schizzi.
Si gonfieranno un po’! Li faccio dorare bene in entrambi i lati per un paio di minuti a lato o fin quando saranno ben dorati.

6
Fatto

PASSO 6

Li metto a scolare su carta assorbente e li lascio asciugare per bene.
Chiaramente danno il meglio di loro mangiati caldi, ma anche il giorno dopo, ripassati in microonde per 30 secondi, rivelano la golosità del giorno prima.

Condividi

alessia

Celiaca, moglie di un intollerante seriale e madre di due piccole ottime forchette, per non soccombere alla cucina l'ha addomesticata ed ora la comanda a bacchetta. Inventa nuovi modi di cucinare in modo facile, veloce e senza fatica... e ci riesce quasi sempre!

precedente
Frappe o Chiacchiere di Carnevale Senza Glutine Facili e Veloci – Fritte e Al Forno
successivo
Struffoli o Cicerchiata – Ricetta Facile e Senza Glutine per il Dolce di Carnevale
precedente
Frappe o Chiacchiere di Carnevale Senza Glutine Facili e Veloci – Fritte e Al Forno
successivo
Struffoli o Cicerchiata – Ricetta Facile e Senza Glutine per il Dolce di Carnevale

1 Commento Nascondi i commenti

Ciao ricetta da provare sicuramente ; quando li facevo con il glutine mettevo a lievitare l’impasto come fai tu e poi facevo una seconda lievitazione con le palline, che dici posso farla anche con la tua versione o è meglio di no ?

Aggiungi il tuo commento

Iscriviti alla nostra Newsletter, è gratis!

e Ricevi 30 giorni di spedizioni, musica, libri e film GRATIS ! con Amazon Prime