• Home
  • Cornetti Brioche, Come quelli Sfogliati, ma Facili e Veloci – Senza Glutine
Cornetti Brioche, Come quelli Sfogliati, ma Facili e Veloci – Senza Glutine

Condividi sul tuo social network:

Oppure semplicemente copia e incolla questo url

Ingredienti

Regola in base alle Porzioni:
Per il lievitino:
100 gr farina senza glutine Io ho utilizzato Dallagiovanna per dolci lievitati
100 ml latte
12 gr lievito di birra
1 cucchiaino miele
Per l'impasto:
400 gr farina senza glutine Io ho utilizzato Dallagiovanna per dolci lievitati
150 ml latte
80 gr zucchero
70 gr burro
1 uova
1 tuorli
un pizzico sale
1 bacca di vaniglia
1 buccia grattugiata di arancia
Per spennellare:
2 cucchiai latte
1 uova
zucchero a velo per guarnire

Salva questa Ricetta

Ingredienti

  • Per il lievitino:

  • Per l'impasto:

  • Per spennellare:

Cornetti Brioche, Come quelli Sfogliati, ma Facili e Veloci – Senza Glutine

Tipologia:
  • Senza Glutine

Cornetti "commoventi"... Finalmente come quelli del bar!

  • 1 h e 10 min + lievitazione
  • Porzioni 8
  • Facile
Condividi

Preparazione

Confesso che avevo un forte pregiudizio nei confronti delle preparazioni che richiedevano il doppio impasto con lievitino, invece grazie a Carla del canale Le Ricette di TerroreSplendore, mi sono ricreduta!
E’ molto facile ottenere un ottimo risultato con questa ricetta e chi lavora il senza glutine sa che non è scontato avere una brioche morbida e ben cotta all’interno.
Le brioche possono lievitare anche tutta la notte, oppure solo un paio d’ore (oltre l’ora del lievitino).
Io, per esigenze di ripresa, le ho fatte lievitare tutta la notte, ho messo l’impasto nella macchina del pane spenta, può che altro per la comodità di avere il forno libero.

Come si conservano?

Io li metto in un sacchetto di plastica, il giorno dopo, ma anche nei successivi (se ci arrivano!) li inforno in microonde a 600 W per 30 secondi e riacquistano morbidezza e profumo.

Si possono congelare?

Assolutamente sì, già cotti, in un sacchetto apposito. Qaundo volete utilizzarli, potete scaldarli in microonde o nel forno tradizionale!

Farine Alternative

Già so che mi chiederete farine alternative per fare questa ricetta, se dovessi provare con una farina diversa da quella che ho utilizzato proverei mischierei un mix per pane e un 20% di amido (fecola o amido di mais), dovete solo fare attenzione alla “richiesta” di umidità dell’impasto.
Se provate, fatemelo sapere, così posso aggiornare questa ricetta con le vostre esperienze.
Taggateci @vivoglutenfree e aggiungete l’hashtag #vivoglutenfree alle vostre foto pubblicate su Instagram.
Dalle vostre foto e dai vostri messaggi, so che questa ricette viene bene anche con la farina Free From (farina che si trova all’Lidl) e Nutrifree per pane!

Varianti

Io le preferisco come le vedete, ossia vuote e “riempite a freddo” con crema di nocciola o meglio ancora marmellata, ma se preferite, potete mettere un cucchiaio di ciò che preferite alla base del triangolo e arrotolare, facendo attenzione a chiudere per bene le estremità.

CODICE SCONTO PER TE

Utilizza il codice sconto “Vivoglutenfree” per:
il blender http://bit.ly/2BO9k4e
la macchina del pane programmabile http://bit.ly/2JSnpzW
l’estrattore + pressa olio http://bit.ly/2Co3XsG

Passo dopo Passo

1
Fatto

PASSO 1

Per prima cosa preparo il lievitino e caccio il burro dal frigo, perchè mi servirà a temperatura ambiente.
Metto il lievito sbriciolato con il miele in una ciotola, mischiando un po'.
Aggiungo il latte tiepido, facendo sciogliere bene il lievito, poi aggiungo la farina e mischio il composto con un cucchiaio.
Copro con pellicola e lascio lievitare nel forno spento con lucina accesa per almeno un'ora.

2
Fatto

PASSO 2

Trascorsa un'ora di tempo, metto il lievitino nella ciotola della planetaria, aggiungo uovo e tuorlo, la buccia d’arancia, lo zucchero, i semi della bacca di vaniglia e accendo la planetaria con il gancio a uncino.
Aggiungo farina e latte lentamente.
Quando l’impasto si raccoglie tutto intorno al gancio, aggiungo il burro a tocchetti che deve essere morbido a temperatura ambiente e lo faccio assorbire completamente.

3
Fatto

PASSO 2

Lavoro velocemente l'impasto sulla spianatoia per renderlo omogeneo.
Copro con pellicola e canovaccio e lascio lievitare in forno spento con lucina accesa per un’ora e mezza, due.

4
Fatto

PASSO 3

Una volta passato il tempo di lievitazione, lavoro velocemente il panetto e lo stendo con il matterello una sfoglia tonda e sottile.
Con una rotellina, divido il cerchio prima a metà, poi in quattro e poi in otto, formando otto triangoli.
E’ il momento di formare i nostri cornetti!
Prendo un triangolino alla base, pratico un taglio di 3 cm circa in verticale. Prendo gli angoli interni e li arrotolo all’esterno e continuando ad arrotolare fino alla punta incurvando, poi per dare la forma del cornetto.

5
Fatto

PASSO 4

Procedo fino alla fine, disponendo sulla teglia coperta con carta forno.
Copro con pellicola e strofinaccio e ripongo di nuovo a lievitare nel forno spento con la lucina accesa per un’altra ora.

6
Fatto

PASSO 5

Preriscaldo il forno a 180 gradi statico, nel frattempo, spennello con un uovo sbattuto con un goccio di latte, facendo attenzione a coprire bene tutte le pieghette.
Inforno a 180 gradi statico per 28 minuti o fino a doratura, mettendo dentro anche un pentolino pieno d’acqua che lascio dentro per tutto il tempo!

Condividi

alessia

Celiaca, moglie di un intollerante seriale e madre di due piccole ottime forchette, per non soccombere alla cucina l'ha addomesticata ed ora la comanda a bacchetta. Inventa nuovi modi di cucinare in modo facile, veloce e senza fatica... e ci riesce quasi sempre!

precedente
Pizza di Pane – L’Arte del Riciclo
successivo
Ciambelle di Ricotta al Limone – Senza Lievitazione, Morbidissime e Profumate Anche il Giorno Dopo Senza Scaldarle
precedente
Pizza di Pane – L’Arte del Riciclo
successivo
Ciambelle di Ricotta al Limone – Senza Lievitazione, Morbidissime e Profumate Anche il Giorno Dopo Senza Scaldarle

4 Commenti Nascondi i commenti

Aggiungi il tuo commento

Iscriviti alla nostra Newsletter, è gratis!

e ricevi il nostro sconto del 5%  sugli attrezzi professionali per la cucina SANA inserendo il codice "vivoglutenfree"