• Home
  • Fiori di Zucca Fritti – I Segreti per una Frittura Perfetta
Fiori di Zucca Fritti – I Segreti per una Frittura Perfetta

Condividi sul tuo social network:

Oppure semplicemente copia e incolla questo url

Ingredienti

Regola in base alle Porzioni:
4 fiori di zucca
1 cucchiaio farina io ho usato quella senza glutine
1 uova
sale
olio di semi per figgere

Ingredienti

Fiori di Zucca Fritti – I Segreti per una Frittura Perfetta

Tipologia:
  • Senza Glutine
  • Tradizionale
  • Vegetariano
Cucina:
    • 10
    • Porzioni 1
    • Facile
    Condividi

    Preparazione

    Il periodo è quello buono per dei favolosi fiori di zucca che vi propongo nel più semplice e tradizionale dei modi: fritti con una pastella bella sostanziosa. Per questa pastella ho utilizzato un uovo e la farina senza glutine per pane e paste lievitate della Biaglut, andando un po’ contro la tradizione che vuole l’utilizzo di acqua minerale o birra.

    Sono talmente buoni che li servo da soli come antipasto o contorno molto ricco!

    CONSIGLI PER L’ACQUISTO DEI FIORI DI ZUCCA
    Vanno scelti quelli  di un bel giallo brillante con il pistillo anch’esso giallo e non marrone. La forma, non importa se aperta o chiusa, deve essere mantenuta e, ovviamente il fiore non deve essere “moscio”! E’ consigliabile cucinarli subito dopo l’acquisto.
    Sono ricchi di ferro e vitamina A.

    IL SEGRETO PER UNA FRITTURA CROCCANTE E DORATA, QUASI INODORE
    Immergo nell’olio per friggere uno spicchio di mela e lo lascio per tutta la frittura, questo contribuirà a diminuire l’odore tipico del fritto. Il primo segreto per una buona frittura è, ovviamente la giusta temperatura dell’olio che io verifico facendo cadere una goccia di pastella: se frigge subito e risale in superficie, è pronto, ma deve rimanere dorata, mentre se i bordi diventano subito scuri è troppo caldo.
    I fiori vanno tenuti nell’olio per pochissimo tempo.

    Per le foto abbiamo utilizzato la Canon EOS 70D con l’obiettivo Sigma 17-70 macro.

     Passo 1

    Metto i fiori di zucca in acqua fredda, senza manipolarli troppo per non romperli. Tolgo i gambi e li adagio su fogli da cucina per assorbire l’acqua in eccesso. Li strofino successivamente sulla carta per asciugarli delicatamente.

     Passo 2

    Allargo delicatamente i petali ed estraggo il pistillo. Preparo la pastella con un uovo intero, un cucchiaio di farina e sale, sbattendo bene. Faccio scaldare l’olio con un pezzetto di mela. Quando l’olio è caldo (faccio la prova buttandoci una goccia di pastella, se frigge e risale subito in superfice, è pronto) intingo i fiori di zucca nella pastella che si attaccherà subito e li immergo nell’olio.

     Passo 3

    La frittura deve essere abbastanza veloce, appena la pastella è dorata, caccio i fiori e li metto su fogli da cucina per assorbire l’olio in eccesso. Ottimi!

    Condividi

    alessia

    Celiaca, moglie di un intollerante seriale e madre di due piccole ottime forchette, per non soccombere alla cucina l'ha addomesticata ed ora la comanda a bacchetta. Inventa nuovi modi di cucinare in modo facile, veloce e senza fatica... e ci riesce quasi sempre!

    precedente
    Lasagna Con Sfoglia di Riso E Zucchine Con Besciamella “Finta” – Senza Glutine e Nichel
    successivo
    Gelato alla Pesca Fatto in Casa – Buono, Naturale e Senza Glutine
    precedente
    Lasagna Con Sfoglia di Riso E Zucchine Con Besciamella “Finta” – Senza Glutine e Nichel
    successivo
    Gelato alla Pesca Fatto in Casa – Buono, Naturale e Senza Glutine

    4 Commenti Nascondi i commenti

    No, no, hai ragione, mi son dimenticata di scriverlo…Solo che devo combattere con i gusti di tutta la famiglia che preferisce la versione base!!! 😀

    Scusa se te lo dico ma sti fiori fanno un pò pena a vederli…ma poi la pastella nn si fa aggiungendo farina uovo e acqua qui si vede solo fiore ahahha

    Aggiungi il tuo commento

    Tanti sconti in esclusiva per te, approfittane!