• Home
  • Gelato alla Pesca Fatto in Casa – Buono, Naturale e Senza Glutine
Gelato alla Pesca Fatto in Casa – Buono, Naturale e Senza Glutine

Condividi sul tuo social network:

Oppure semplicemente copia e incolla questo url

Ingredienti

  • 200 gr di pesche pulite
  • 200 ml di panna per dolci da montare Hoplà
  • 150 gr di zucchero

Ingredienti

  • 200 gr di pesche pulite
  • 200 ml di panna per dolci da montare Hoplà
  • 150 gr di zucchero

Gelato alla Pesca Fatto in Casa – Buono, Naturale e Senza Glutine

Tipologia:
  • Senza Glutine
Cucina:
    • Facile
    Condividi

    Preparazione

    In estate non si può proprio rinunciare ad un bel gelato: alla crema, alla frutta fresca o secca, al caffè, al cioccolato, al limone…tutti i gusti sono buoni. Ancora più buono se fatto in casa, solo con ingredienti naturali e la possibilità di dosare lo zucchero come più ci piace e creare versioni light e sicuramente senza glutine!

    Con una gelatiera (tra l’altro costano davvero poco!) è facile e veloce avere un dessert o una merenda sana e gustosa con tutta la frutta o gli ingredienti che preferite! Quella che vi propongo io è la “versione base” alla frutta e con pochissimi ingredienti. Con la gelatiera della KRUPS, acquistata nel 2011 (59 euro), occorrono 40 minuti di lavorazione e un paio d’ore in congelatore se voltete un gelato più sodo. Con l’aggiunta di qualche addensante (la farina di semi di carrube è senza glutine!) sarà leggermente più compatto.

    Questo modello di gelatiera prevede il cestello da raffreddare in congelatore per 24 ore, con una rapida operazione si monta la frusta, il coperchio e il motore che fa girare la pala.

    IL MIO SEGRETO
    Gli ingredienti da inserire devono essere tutti freddi, ovviamente. In questo caso, essendo un gelato alla frutta, ho messo le pesche in frigo prima di sbucciarle per non farla annerire, ma se volete, potete preparare il frullato prima, aggiungere qualche goccia di limone per non far alterare il colore.

    CONSIGLI PER LA CONSERVAZIONE
    Per conservare questo gelato fatto in casa ho utilizzato le classiche vaschette di plastica da gelato, anche se questo modello di gelatiera prevede un coperchio in plastica da mettere direttamente sul cestello, ma io preferisco trasferire il gelato e rimetterlo in congelatore per il prossimo gusto! Quando il cestello è già freddo, basteranno 12 ore per essere pronto di nuovo.

    VERSIONE SENZA GLUTINE
    Per i celiaci, l’unico accorgimento è utilizzare la panna per dolci da montare senza glutine, ad esempio Hoplà (del gruppo Tre Valli). Per chi è goloso di gelato, questa è davvero una svolta!

    ALTRI DESSERT “FRESCHI”:
    Gelato alla Pesca
    Tiramisù senza glutine
    Torta di yogurt al melone
    Coppa di ricotta alle fragole
    Gelato McFlurry

    Per le foto abbiamo utilizzato la Canon EOS 70D con l’obiettivo Sigma 17-70 macro.

    Ingredienti

    • 200 gr di pesche pulite
    • 200 ml di panna per dolci da montare Hoplà
    • 150 gr di zucchero

     Passo 1

    Sbuccio le pesche fredde e le metto nel boccale per frullarle.

     Passo 2

    Se non ho intenzione di fare subito il gelato, devo aggiungere qualche goccia di limone per non farle annerire, altrimenti, aggiungo lo zucchero, frullo di nuovo per facilitarne lo scioglimento. Aggiungo la panna per ultimo, accendo la gelatiera e verso il composto nell’apertura. La pala inizierà a girare montando gradualmente la panna a bassa temperatura grazie al cestello refrigerato.

     Passo 3

    Dopo 40 minuti circa la gelatiera emette un suono e si spegne, ma se preferiamo un gelato più sodo, possiamo riaccenderla ancora per qualche minuto. Porre il gelato in congelatore.

    Condividi

    alessia

    Celiaca, moglie di un intollerante seriale e madre di due piccole ottime forchette, per non soccombere alla cucina l'ha addomesticata ed ora la comanda a bacchetta. Inventa nuovi modi di cucinare in modo facile, veloce e senza fatica... e ci riesce quasi sempre!

    precedente
    Fiori di Zucca Fritti – I Segreti per una Frittura Perfetta
    successivo
    Centrifugato Abbronzante Di Carote, Albicocche e Melone
    precedente
    Fiori di Zucca Fritti – I Segreti per una Frittura Perfetta
    successivo
    Centrifugato Abbronzante Di Carote, Albicocche e Melone

    5 Commenti Nascondi i commenti

    se non hai la gelatiera fai in questo modo: pulisci la futta tagliela a pezzi mettila nel congelatore una volta congelata frullala con gli altri ingredienti. Se vuoi un gelato meno calorico limitati ad aggingere alla futta lo zucchero e poco latte

    Deve essere molto buono, non ho la gelatiera, mi ripropongo di farlo senza, seguendo le istruzioni date da mariuccia. Grazie1

    Sì, se non hai la gelatiera, il procedimento consigliato da Mariuccia, è sicuramente valido, si può provare, dopo aver frullato la frutta con gli altri ingredienti a montare con uno sbattitore elettrico in una terrina ghiacchiata, in modo che la panna montando darà consistenza al gelato.
    Per fare ancora meglio, mentre usi lo sbattitore, puoi mettere la terrina in un recipiente più grande pieno di ghiaccio per ricreare l’effetto della gelatiera.
    Fatemi sapere come viene!!!!

    Aggiungi il tuo commento

    Tanti sconti in esclusiva per te, approfittane!