fbpx
  • Home
  • Frittelle di Patate Senza Glutine Sofficissime Dolci e Salate con un Unico Impasto
Frittelle di Patate Senza Glutine Sofficissime Dolci e Salate con un Unico Impasto

Condividi sul tuo social network:

Oppure semplicemente copia e incolla questo url

Ingredienti

Regola in base alle Porzioni:
Per il lievitino:
100 gr farina senza glutine io ho utilizzato Mix B Pane Schaer
100 gr acqua
12 gr lievito di birra fresco o 4 gr lievito secco
Per l'impasto:
310 gr + spolvero farina senza glutine io ho utilizzato Mix B Pane Schaer
lievitino
200 gr patate pesate da crude con la buccia, 160 gr senza buccia
300 ml latte senza lattosio
20 gr zucchero
10 gr olio EVO
un pizzico sale
700 ml olio di semi di arachide, per friggere

Ingredienti

  • Per il lievitino:

  • Per l'impasto:

Frittelle di Patate Senza Glutine Sofficissime Dolci e Salate con un Unico Impasto

Tipologia:
  • Senza Glutine
  • Senza Lattosio
  • Senza Uova

La frittella che si scioglie in bocca!

  • 1 h + 6h di lievitazione
  • Porzioni 5
  • Facile
Condividi

Preparazione

Family, oggi facciamo delle frittelle di patate dolci e salate con un unico impasto a seconda di come le accompagni! Sono frittelle di patate sofficissime e leggere che si sciolgono in bocca: puoi farcirle con zucchero semolato e riempirle con creme dolci, oppure servirle come antipasto con formaggi e salumi. Certamente farai la gioia di tutti!

Con questa dose otterrai 14 frittelle.

Frittelle dolci e salate con un unico impasto

Nella masterclass dedicata a questa meraviglia parleremo di come fare un unico impasto ed avere hai una varierà infinita di ricette a seconda di ripiene e farciture!

Per la versione dolce, puoi riempirle o tagliarle a metà e farcirli con crema pasticcera, alla nocciola, al cioccolato o semplicemente passate nello zucchero semolato appena fritte (le mie preferite)!

Per la versione salata puoi mettere davvero qualunque cosa: salumi, formaggi, verdure grigliate… Se vuoi sapere le mie preferite salate sono con pecorino e miele!

Frittelle di patate con il lievitino

Può sembrare una lavorazione elaborata e troppo lunga quella con il lievitino, lo pensavo anche io Family, ma hai due opzioni da scegliere per ottimizzare i tempi! In entrambi i casi, il composto deve crescere e formare delle bollicine in superficie!

Lievitazione 12 ore in frigo: lo prepari la sera e lo lasci tutta in frigo, poi lo tiri fuori un’ora prima di impastare, per farlo tornare a temperatura ed inizi la lavorazione.

Lievitazione 4 ore fuori frigo: lo prepari la mattina e lo lasci in forno spento ben coperto.

Frittelle di patate con lievito secco

Sai, Family, che prediligo il lievito fresco, ma se vuoi utilizzare quello secco, puoi farlo certamente: la dose è 4 gr.

Questa ricetta fa parte della nostra masterclass! (Lezione n. 8)

Questo impasto ti permetterà di affrontare un impasto leggero con patate e lievitino.

Qui trovi tutte le informazioni!

Nel dettaglio, in questa ottava lezione ti spiegherò:

  • Come si prepara il lievitino
  • Utilizzo del lievitino e opzioni di lievitazione
  • Come gestire un lievitato con patate per mantenerlo soffice dopo la cottura
  • Utilizziamo la planetaria dall’inizio alla fine della lavorazione!

Passo dopo Passo

1
Fatto

PASSO 1

Prima cosa da fare il lievitino: metto l'acqua a temperatura ambiente in una ciotola, sbriciolo il lievito e faccio sciogliere.
Aggiungo la farina e mischio bene con un cucchiaio formando un impasto omogeneo.
Copro con pellicola e lascio lievitare per 4 ore fuori da frigo o tutta la notte in frigo.

2
Fatto

PASSO 2

Sbuccio le patate, le lavo e le taglio a tocchi e le lesso.
Io le faccio al microonde in un contenitore adatto con coperchio forato, coprendole di acqua e infornandole a 900 W per 10 minuti.
A fine cottura devono essere belle soffici, in modo da far entrare agevolmente una forchetta.

3
Fatto

PASSO 3

Io lavoro le patate direttamente nella planetaria con il gancio a foglia, se preferisci puoi schiacciare con lo schiaccia patate.
Aggiungo un po' di latte tiepido per formare una specie di spuma soffice.

4
Fatto

PASSO 4

Aggiungo il lievitino nella ciotola e il latte tiepido e aziono la planetaria per ottenere un impasto omogeneo.

5
Fatto

PASSO 5

Aggiungo la farina, lo zucchero, l'olio e il sale.
Passo sulla spianatoia per una lavorazione a mano e ripongo al lievitare in ciotola per un'ora nel forno spento con la luce accesa.

6
Fatto

PASSO 6

Riprendo il mio impasto, stendo una sfoglia dello spessore di due cm circa e formo le frittelle con un coppapasta da 7 cm.
Posiziono sulla placca del forno coperta con carta forno o tappetino in silicone, copro con strofinaccio e lascio lievitare nel forno spento con la luce accesa per un'ora.

7
Fatto

PASSO 7

Friggo in abbondante olio per 5 minuti girando entrambi i lati o fino a completa doratura.

8
Fatto

PASSO 8

A questo punto puoi decidere se coprirle di zucchero o farcirle con creme dolci, oppure accompagnarle con salumi, formaggi e verdure... Oppure fai come noi, raddoppia la dose e falle entrambe!

Condividi

alessia

Celiaca, moglie di un intollerante seriale e madre di due piccole ottime forchette, per non soccombere alla cucina l'ha addomesticata ed ora la comanda a bacchetta. Inventa nuovi modi di cucinare in modo facile, veloce e senza fatica... e ci riesce quasi sempre!

precedente
Focaccia di Patate con Farina di Riso Rosso Senza Glutine e Lievito e Peperoni
successivo
Focaccia Ripiena in Ciotola con Pomodoro nell’Impasto
precedente
Focaccia di Patate con Farina di Riso Rosso Senza Glutine e Lievito e Peperoni
successivo
Focaccia Ripiena in Ciotola con Pomodoro nell’Impasto

2 Commenti Nascondi i commenti

Salve, vorrei avere un’ulteriore ento sulla ricetta del pandoro. La farina Revolution è quella per fare il pane? Perché nella ricetta non è specificato. Grazie

Aggiungi il tuo commento

Tanti sconti in esclusiva per te, approfittane!