• Home
  • La lattuga, alimento inutile e antieconomico? – Risotto alla lattuga
La lattuga, alimento inutile e antieconomico? – Risotto alla lattuga

Condividi sul tuo social network:

Oppure semplicemente copia e incolla questo url

Ingredienti

  • 4 etti di riso carnaroli
  • 1 cespo di insalata
  • mezza cipolla tritata
  • 1 litro di brodo vegetale
  • 30 gr. di burro per mantecare
  • parmigiano reggiano
  • sale
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva

Ingredienti

  • 4 etti di riso carnaroli
  • 1 cespo di insalata
  • mezza cipolla tritata
  • 1 litro di brodo vegetale
  • 30 gr. di burro per mantecare
  • parmigiano reggiano
  • sale
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva

La lattuga, alimento inutile e antieconomico? – Risotto alla lattuga

Tipologia:
  • Senza Glutine
  • Vegan
Condividi

Preparazione

“Cosa mangi oggi?”
“Sono a dieta, mi farò un’insalata!” Siamo proprio sicuri che il pasto più leggero ed ipocalorico sia proprio l’insalata? Cerchiamo di capirlo insieme.

E’ proprio la lattuga la verdura più utilizzata per insalate più o meno ricche. Le varietà sono molte, “iceberg”, cappuccina, romana, ma una cosa è certa: quando si pensa ad un pasto “sano”, veloce e leggero, ci si rifugia tutti in questo alimento. Sbagliando?

Quello che è certo è che essendo composta per la maggior parte di acqua (95%), ha un bassissimo contenuto di grassi, quindi di base è un alimento ipocalorico.

PROPRETA’ E BENEFICI DELLA LATTUGA

Ricca di vitamine e antiossidanti, contrasta l’invecchiamento cellulare e l’ossidazione, causa di alcune forme tumorali. Le fibre aiutano la digestione e il transito intestinale, utile in caso di colite e gastrite.

Le vitamine presenti nella lattuga sono: betacerotene, B1, B2, B3, C ed E.
Numerosissimi anche i sali minerali tra i quali calcio, magnesio, potassio, sodio, ma soprattutto ferro, molto utile in caso di soggetti anemici.

Forse non tutti sanno che la lattuga è anche un blando sedativo, può essere quindi consumata da persone che tendono a riposare male, soprattutto nel pasto serale.

LATTUGA, ALIMENTO INUTILE E ANTIECONOMICO

Nel 2015 la lattuga è stata oggetto delle attenzioni non troppo benevole del Washington Post, in un articolo di Tamar Haspel dal titolo più che esplicativo: “Contro l’insalata”. Affianco quindi ad alimenti notoriamente dannosi come zuccheri, olio di palma, carne rossa, anche sulla lattuga c’è qualcosa da ridire.

Quindi, cari vegani, vegetariani, e tutti voi che vi rifugiate nel pasto che più di tutti non vi fa sentire in colpa, non siete poi così al sicuro con la lattuga.

Sarebbe addirittura ingiustificato, sempre secondo il Washington Post, l’utilizzo di solo e risorse per trasportarlo ovunque. Testualmente: “fa sprecare superficie di terra preziosa, spedirlo in giro per il mondo e mantenerlo al fresco richiede carburante fossile: e tutto questo solo per un po’ di croccantezza in più nel piatto”.

“La cosa più sbagliata delle insalate è la lattuga, e la cosa più sbagliata della lattuga è che è uno spreco di risorse sotto forma di foglie verdi”. Il motivo? Mettendo in fila gli alimenti più nutrienti, “quattro degli ultimi cinque cibi in classifica sono ingredienti tipici delle insalate: cetrioli, ravanelli, lattuga e sedano (il quinto è la melanzana)”.

Ma perchè tutto questo accanimento? Perchè la lattuga è composta al 95% da acqua…Come del resto la totalità delle verdure! Quindi meglio utilizzare le risorse per acqua imbottigliata, a quanto pare!

E’ anche vero che si analizza anche il modo in cui l’insalata viene consumata: condimenti che apportano più calorie di un piatto unico, in cui l’insalata fa semplicemente una comparsa.

A onor del vero, a discolpa dell’insalata, è doveroso considerare che, qui in Italia è un alimento praticamente a chilometro zero, visto che siamo i primi produttori in europa e poi tra i “nostri” condimenti, al contrario di quelli americani non troviamo all’ordine del giorno salse supercaloriche, hamburger e pancetta e soprattutto, l’amato olio extravergine di oliva.

RICETTA DEL RISOTTO ALLA LATTUGA

[sociallocker id=7856]

Ingredienti

  • 4 etti di riso carnaroli
  • 1 cespo di insalata
  • mezza cipolla tritata
  • 1 litro di brodo vegetale
  • 30 gr. di burro per mantecare
  • parmigiano reggiano
  • sale
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva

[gard]

 Passo 1

Come per tutti i risotti, la prima cosa da fare è preparare il brodo con tutte le classiche verdure: carota, cipolla, sedano, patata, ma se volete potete aggiungere anche mezzo pomodoro, zucchine. Lavare la lattuga ed eliminare la base più dura.

 Passo 2

Metto a soffriggere nella pentola (dove poi andrà cotto il riso) la cipolla tritata a fuoco molto basso. Tosto poi il riso per un paio di minuti girandolo spesso.

 Passo 3

Procedo alla cottura del riso, come di consueto, aggiungendo il brodo poco per volta e girandolo spesso.

 Passo 4

A metà cottura, aggiungo la lattuga tagliata a pezzi e continuare ad aggiungere il brodo fino a cottura del riso.

 Passo 5

Quando il riso è cotto, manteco con burro e abbondante parmigiano.

[/sociallocker]

Condividi

alessia

Celiaca, moglie di un intollerante seriale e madre di due piccole ottime forchette, per non soccombere alla cucina l'ha addomesticata ed ora la comanda a bacchetta. Inventa nuovi modi di cucinare in modo facile, veloce e senza fatica... e ci riesce quasi sempre!

precedente
Riso Thai Bianco – Zucchine Tonde Ripiene Light
successivo
La Torta Maggiolina con Porri, Fagiolini e Prosciutto Cotto – Torta Rustica Senza Glutine
precedente
Riso Thai Bianco – Zucchine Tonde Ripiene Light
successivo
La Torta Maggiolina con Porri, Fagiolini e Prosciutto Cotto – Torta Rustica Senza Glutine

Aggiungi il tuo commento

Tanti sconti in esclusiva per te, approfittane!