• Home
  • PANETTONE Senza Glutine Ricetta Facile con Uvetta e Canditi o Gocce di Cioccolato
PANETTONE Senza Glutine Ricetta Facile con Uvetta e Canditi o Gocce di Cioccolato

Condividi sul tuo social network:

Oppure semplicemente copia e incolla questo url

Ingredienti

Regola in base alle Porzioni:
Per il lievitino:
100 gr farina senza glutine io ho usato la Free From del Lidl per Pane
100 gr acqua
8 gr lievito di birra fresco
Per l'impasto:
lievitino
350 gr farina senza glutine io ho usato la Free From del Lidl per Pane
5 uova
140 gr zucchero
90 gr olio di semi di girasole
60 gr arancia succo e buccia grattuggiata
60 gr acqua
6 gr lievito di birra fresco
un pizzico sale
30 gr miele
buccia grattugiata di limone
10 gr rum
10 gr estratto di vaniglia
150 gr uvetta
140 gr canditi
Oppure:
160 gr gocce di cioccolato

Ingredienti

  • Per il lievitino:

  • Per l'impasto:

  • Oppure:

PANETTONE Senza Glutine Ricetta Facile con Uvetta e Canditi o Gocce di Cioccolato

Tipologia:
  • Senza Glutine

Il panettone semplice dal sapore classico, anche senza glutine!

  • 1 h 20 min + 6 ore di lievitazione
  • Porzioni 8
  • Media
Condividi

Preparazione

Questa ricetta del panettone senza glutine, con gocce di cioccolato o uvetta e canditi, vi stupirà per quanto è facile e soprattutto per quanto somiglia a quello che ti ricordi!

Cosa serve?

Per questo panettone l’ideale è lavorare con la planetaria e il gancio a foglia, se non l’avete, va bene anche uno sbattitore elettrico con le fruste a spirale e tanta pazienza, perché la lavorazione è un po’ lunga.

Con questa dose, escono due panettoni nello stampo da mezzo chilo che io ho deciso di farcire diversamente, uno con gocce di cioccolato e l’altro in maniera classica con uvetta e canditi.

(Le dosi che vi indico tra gli ingredienti sono indicativamente per tutto l’impasto non per la metà, potete chiaramente aumentare o diminuire in base ai gusti).

La lievitazione

Con il lievitino e l’altra dose di lievito aggiunto, avrete certamente una buona lievitazione se seguite degli accorgimenti semplicissimi: il lievitino va messo nel forno spento per 4 ore, anche gli stampi del pandoro, fino a quando l’impasto non raggiunge il bordo (per accelerare, ho acceso la lucina nel forno).

La cottura

Parte cruciale della ricetta è proprio la cottura che ahimè dovete regolare in base al vostro forno. L’indicazione che posso darvi è che il forno deve essere statico. Comincio con 180 gradi per 20/25 minuti fino a quando non acquisisce un bel colore forte. Poi abbasso la temperatura a 140 gradi e vado avanti per altri 30 minuti. Se proprio non vi sentite tranquilli, potete infilare uno stecchino e verificare che sia ben asciutto.

Il mix utilizzato

Ho voluto creare un panettone con un mix reperibile, se non lo trovate, potete sostituire con un mix per pane che vi piace… la cosa davvero importante sono gli aromi!

Occorre raffreddarlo a testa in giù?

Per queste “pezzature”, ossia lo stampo da mezzo chilo non occorre far raffreddare i panettoni girati a testa in giù.

CODICE SCONTO PER TE

Utilizza il codice sconto “Vivoglutenfree” per:
il blender http://bit.ly/2BO9k4e
la macchina del pane programmabile http://bit.ly/2JSnpzW
l’estrattore + pressa olio http://bit.ly/2Co3XsG

Passo dopo Passo

1
Fatto

PASSO 1

Per prima cosa preparo il lievitino: in una ciotola verso l'acqua (temperatura ambiente), sciolgo il lievito per bene, poi aggiungo la farina e mischio tutto con un cucchiaio, in modo da avere un composto liscio.
Copro con pellicola e lascio lievitare per 4 ore al riparo da correnti d'aria (nel forno spento ad esempio).

2
Fatto

PASSO 2

Peso tutti gli ingredienti prima di iniziare a lavorare.
In una piccola ciotola o bicchiere, unisco gli aromi: il miele, la buccia grattugiata dell'arancia e del limone, l'estratto di vaniglia e il rum, mescolando il tutto con un cucchiaino.
Se decidete di utilizzare l'uvetta, mettetela in una ciotola e copritela di acqua.

3
Fatto

PASSO 3

Metto il lievitino dopo la lievitazione nella ciotola della planetaria insieme allo zucchero, accendo la planetaria con il gancio a foglia alla prima velocità.
Sciolgo l'altra parte del lievito nell'acqua e verso nella ciotola.

4
Fatto

PASSO 4

Mentre la planetaria va, aggiungo le uova e la farina.
Aumento la velocità per amalgamare bene tutti gli ingredienti.

5
Fatto

PASSO 5

Aggiungo il succo d'arancia a filo, mentre la planetaria è in funzione.
Aspetto che sia tutto di nuovo omogeneo e verso l'olio a filo, lascio lavorare la planetaria finché non è tutto omogeneo.

6
Fatto

PASSO 6

Quando ottengo un composto omogeneo, aggiungo gli aromi che ho preparato prima (miele, agrumi, vaniglia e rum) ed il pizzico di sale.
Lascio lavorare la planetaria più possibile, anche 10 minuti.

7
Fatto

PASSO 7

A questo punto potete aggiungere canditi e uvetta (scolata, strizzata e asciugata con carta da cucina), oppure gocce di cioccolato.
Io ho diviso l'impasto in due ed ho preparo entrambe le versioni.

8
Fatto

PASSO 8

Trasferisco negli stampi da mezzo kg, copro con pellicola e lascio lievitare nel forno spento fino a quando l'impasto arriverà al bordo dello stampo.
Ci vorranno tre o quattro ore, io ho velocizzato accendendo la lucina del forno.

9
Fatto

PASSO 9

Dopo la lievitazione, preriscaldo il forno statico a 180 gradi, inforno nel primo livello del forno partendo dal basso per 20 minuti o fino a quando non avrà raggiunto un bel colorito.
Dopodiché abbasso la temperatura a 140 gradi per altri 30 minuti.

Condividi

alessia

Celiaca, moglie di un intollerante seriale e madre di due piccole ottime forchette, per non soccombere alla cucina l'ha addomesticata ed ora la comanda a bacchetta. Inventa nuovi modi di cucinare in modo facile, veloce e senza fatica... e ci riesce quasi sempre!

precedente
Torta Sbriciolata Senza Glutine, Facilissima. Con Ricotta e Crema di Nocciole (o Nutella)
successivo
Panettone Gastronomico Senza Glutine da Farcire e Panettoni Monoporzione Salati
precedente
Torta Sbriciolata Senza Glutine, Facilissima. Con Ricotta e Crema di Nocciole (o Nutella)
successivo
Panettone Gastronomico Senza Glutine da Farcire e Panettoni Monoporzione Salati

53 Commenti Nascondi i commenti

Ciao, ricetta molto chiara e da provare subito. Io ho il LM di riso, è possibile sostituirlo al lievito di birra e in quali quantità?
Grazie.

Però la farina FREE FROM del Lidl è di due tipi: per dolci e per pane; quale hai utilizzato delle due per il panettone?
Grazie

Prima di tutto complimenti siete proprio bravi e simpatici….poi vorrei sapere se posso usare l’aroma di vaniglia in gocce al posto dell’estratto e nel caso sia possibile quante gocce più o meno…grazie

Ho fatto il panettone ed è venuto bene, oltre le mie aspettative, lo rifarò per Natale ma vorrei provare a sostituire l’olio con il burro, si può fare e, in caso, la stessa quantità? Grazie

Ciao, questa ricetta è pensata con olio, la versione con burro non l’ho provata e non voglio darti dosi a caso, non conoscendo il risultato!

Innanzitutto grazie per le tue gustosissime ricette: sono un grande stimolo per imparare a cucinare cose che prima non avrei mai pensato di fare e hanno trasformato le mie numerosissime intolleranze in una ricchezza! Volevo sapere se sia fattibile preparare la metà dell’impasto (1 solo panettone da 500g) oppure ne va ad inficiare la lievitazione? Dimezzo la quantità di lievito e di farina sia nella preparazione del lievitino che nell’impasto successivo, come indica il riconteggio del dosatore automatico? Chiedo per sicurezza perché non ho mai preparato nulla con il lievitino e non vorrei sbagliare le dosi… Grazie mille e ancora complimenti per il lavoro di squadra della vostra family e per la gioia che trasmetti!

complimenti, con voi ho scoperto il piacere di cucinare gluten free! Vorrei sapere se il lievitino si può conservare.
grazie

Buongiorno… scusami posso utilizzare un’altra farina sempre per pane? Al momento ho la nutri free oppure farmi fibrepan

Grazie, le tue ricette sono fantastiche!!
Riguardo il panettone, é possibile preparare il lievitino la sera (magari mettendolo in frigo una volta pronto) e utilizzarlo l’indomani?
Grazie mille, giovanna

Alessia sei super… mi dici come conservare al meglio questa bontà perché non si secchi? Grazie e buone feste a tutta la family❤

Ciao Ale,innanzitutto complimenti per il tuo modo di porti…vorrei chiederti se è meglio utilizzare bimby o macchina del pane,non go planetaria e neppure le stecche a spirale,ma le classiche fruste

Ciao, dipende da quale! Confezionato o fatto in casa? Il mio l’abbiamo mangiato fino a 4/5 giorni dopo, ma dipende sempre dalla ricetta e conservazione!

Buon giorno Alessia e complimenti davvero ho scoperto di essere celiaca alla veneranda età di 42 anni ed ora sto provando a rendere la mia vita normale… Ricetta eseguita alla lettera ma mi risulta un po’ secco è normale?

Ciao Alessia volevo chiedere un tuo parere, ho provato la tua ricetta e ho messo 14 gr di lievito ma non si poteva mangiare era forte l’odore di lievito come mai secondo te può dipendere dalla farina ? Oppure da cosa❓

Ciao! non ho ben capito se hai seguito o meno la mia ricetta nel procedimento! Perchè se hai messo tutto insieme, può risultare l’effetto che dici, altrimenti non c’è stata una corretta lievitazione.

Ciao Alessia…tt bene e ottimo sapore. Unico problema che dopo 15/20 minuti di cottura mi si è sgonfiato. Sai consigliarmi come fare perché non accada questo? Grazie Giuseppe

Ciao Alessia vorrei sapere se è possibile sostituire i mix di farina pronti . Purtroppo io posso usare solo farina di riso amido riso e fecola patate . Se è si come sarebbero le dosi ?
Grazie

I found your web page yesterday and decided to try this recipe. I have a good background preparing gluten free food (I have celiac desease) and today we were suprised (my husband also) how good panettone is. Thank you for this recipe. I will try some other recipe too.
Metka from Slovenia

Aggiungi il tuo commento

Tanti sconti in esclusiva per te, approfittane!