fbpx
  • Home
  • Panini al Latte Senza Glutine con Farina di Riso, Senza Lievito, Impastati col Cucchiaio
Panini al Latte Senza Glutine con Farina di Riso, Senza Lievito, Impastati col Cucchiaio

Condividi sul tuo social network:

Oppure semplicemente copia e incolla questo url

Ingredienti

Regola in base alle Porzioni:
400 gr farina di riso
150 gr fecola di patate
490 gr latte il mio senza lattosio
30 gr olio EVO
8 gr sale
15 gr cremor tartaro
8 gr bicarbonato
Al posto di bicarbonato e cremor tartaro:
1 bustina lievito istantaneo per pizza

Ingredienti

  • Al posto di bicarbonato e cremor tartaro:

Panini al Latte Senza Glutine con Farina di Riso, Senza Lievito, Impastati col Cucchiaio

Tipologia:
  • Senza Glutine
  • Senza Lattosio
  • Senza Lievito
  • Senza Mais
  • Senza Nichel
  • Senza Uova

Inforni in 10 minuti, senza lievitazione!

  • 5
  • Porzioni 4
  • Facile
Condividi

Preparazione

Family 💚 ciao, oggi facciamo i panini al latte (anche senza lattosio) senza glutine con farine naturali (solo farina di riso e fecola di patate) senza addensanti, senza impasto, ma solo con farina di riso e fecola di patate. Sono panini croccanti e leggeri, subito pronti senza lievitazione, davvero comodi quando non hai pane e buoni per tutta la famiglia.

Con questa dose otterrai 8 panini (se come me, hai uno stampo da 8, e raddoppi o aumenti la dose, puoi cuocere in due infornate, conservando l’impasto coperto mentre sono in forno i primi panini)..

Lo stampo che ho utilizzato è questo!

Al posto di bicarbonato e cremor tartaro?

Per le mie ricette senza nichel a lievitazione istantanea, preferisco utilizzare bicarbonato e cremor tartaro da preparare al momento così elimino anche quella piccola dose di amido di mais presente nei lieviti istantanei confezionati, sia per dolci che per impasti salti.

Se non hai problemi con il nichel o con mais in genere, puoi sostituire il mio bicarbonato e cremor tartaro con una bustina di lievito istantaneo per torte salate (cercalo sempre con la scritta “senza glutine”).

Varianti dei panini al latte

La ricetta che ti propongo è la versione base che puoi fare con pochissimi ingredienti, ma se vuoi puoi sostituire una piccola parte di farina di riso (circa 50 grammi) con farine alternative che ti piacciono  come grano saraceno e teff già collaudate, ma anche quinoa, sorgo, amaranto o farine di legumi (per quest’ultime controlla la consistenza dell’impasto e soprattutto la cottura!

Consigli di cottura

Nel mio forno questi panini vengono perfetti con le indicazioni che ti ho dato nella ricetta, ma come ben sai non tutti i forni sono uguali, per cui ti do qualche info generale da adattare a qualsiasi forno. Innanzitutto preriscalda il forno in modalità ventilata a 220 gradi minimo, inforno a nel livello centrale del forno (sembra niente ma è importante).

PRIMA FASE DI COTTURA : Lasciali a 220 gradi ventilato per 20 minuti o fino a quando cresceranno oltre il bordo degli stampi e prenderanno un bel colore deciso. Una volta alti e coloriti, puoi anche infilare uno stecchino se esce con un po’ di impasto appiccicato, passa alla fase due.

SECONDA FASE DI COTTURA: abbassa la temperatura a 200 gradi, sempre ventilato e lascia cuocere per altri 5 minuti. Fai di nuovo la prova stecchino (che non uscirà mai perfettamente pulito e asciutto, ma sempre con qualche mollichina).

Il riposo dopo la cottura!

Molto importante: appena cotti sforna i panini e lasciali riposare su una griglia per 5 minuti almeno: servirà per stabilizzare il prodotto e fare evaporare tutta l’umidità in eccesso, rendendo meglio la croccantezza e la mollica all’interno perfettamente cotta e asciutta al punto giusto!

Passo dopo Passo

1
Fatto

PASSO 1

Mischio la farina di riso e la fecola di patate in una ciotola con il sale.

2
Fatto

PASSO 2

Aggiungo una metà della dose di latte, poi l'olio e inizio a girare con il cucchiaio.

3
Fatto

PASSO 3

In una ciotolina a parte mischio bicarbonato e cremor tartaro, aggiungo un po' di latte (dalla dose totale) e mischio fino ad avere una reazione: si forma una schiumetta gonfia e densa), quando le polveri si sono sciolte bene nel latte, rovescio la schiuma nell'impasto e la inglobo con il cucchiaio. Aggiungo tutto il latte rimasto e formo un impasto abbastanza liquido.

4
Fatto

PASSO 4

Preriscaldo il forno a 220 gradi ventilato.
Ungo leggermente lo stampo e verso l'impasto per tre quarti della capienza (lascio circa un cm dal bordo superiore).

5
Fatto

PASSO 4

Inforno a 220 gradi ventilato nel ripiano centrale del forno per 20 minuti, poi abbasso a 200 gradi sempre ventilato per altri 5 minuti.

Condividi
alessia

alessia

Celiaca, moglie di un intollerante seriale e madre di due piccole ottime forchette, per non soccombere alla cucina l'ha addomesticata ed ora la comanda a bacchetta. Inventa nuovi modi di cucinare in modo facile, veloce e senza fatica... e ci riesce quasi sempre!

precedente
Cotoletta Non Fritta, Dorata, ma Senza Uovo e Senza Glutine | Family GIORNO 12
successivo
Torta allo Yogurt e Fragole Senza Cottura e Senza Glutine
precedente
Cotoletta Non Fritta, Dorata, ma Senza Uovo e Senza Glutine | Family GIORNO 12
successivo
Torta allo Yogurt e Fragole Senza Cottura e Senza Glutine

5 Commenti Nascondi i commenti

Aggiungi il tuo commento

Tanti sconti in esclusiva per te, approfittane!