• Home
  • Plumcake di Pan Brioche Ripieni di Marmellata, Crema di Nocciole e Crema di Pistacchi
Plumcake di Pan Brioche Ripieni di Marmellata, Crema di Nocciole e Crema di Pistacchi

Condividi sul tuo social network:

Oppure semplicemente copia e incolla questo url

Ingredienti

Regola in base alle Porzioni:
380 gr farina senza glutine io ho utilizzato Mix B Schaer
5 uova
7 gr lievito di birra secco
300 ml acqua
120 gr olio di girasole
10 gr miele
80 gr zucchero
5 gr sale
1 cucchiaio amido di mais
PER IL RIPIENO:
marmellata albicocca
crema di nocciole
crema di pistacchi

Ingredienti

  • PER IL RIPIENO:

Plumcake di Pan Brioche Ripieni di Marmellata, Crema di Nocciole e Crema di Pistacchi

Tipologia:
  • Senza Glutine

Merendine fatte in casa!

  • Porzioni 8
  • Media
Condividi

Preparazione

Oggi facciamo dei plumcake di pan brioche ripieni di crema alle nocciole, marmellata e crema di pistacchi, soffici e facili da fare. Deliziosi e morbidi anche il giorno dopo, sono una delle merendine fatte in casa più buone che io abbia mangiato… più buone anche di tante confezionate!

Con queste dosi otterrai 8 plumcake.

Family💚 queste merendine sono una specie di uovo di colombo, semplici da fare, ottime anche il giorno dopo, facili da personalizzare, e comode da preparare la sera prima e far lievitare tutta la notte.

Per ottenere l’ottimo risultato che vedi con il minimo sforzo, ti consiglio di utilizzare una planetaria, lavorerà in autonomia e potrai ottenere questo impasto super cremoso.

Se non ha la planetaria, puoi utilizzare uno sbattitore con il gancio a spirale e lavorare per bene come da ricetta!

Stampo per plumcake

Clicca qui per mio stampo per plumcake!

In alternativa, puoi utilizzare uno stampo da muffin con pirottini, facendo attenzione a non riempire troppo, ma tenendosi al massimo a metà pirottino perchè dovrebbero rilievitare parecchio in cottura!

Come non far affondare la farcitura?

Come vedi l’impasto è molto morbido, per evitare che la farcitura vada a fondo, ho provato a spolverare un velo di amido sul primo strato di impasto, prima di farcire e poi coprire con l’altro strato di impasto… Funziona!

Lievitazione di 18/24 ore

Per questa ricetta trovi una lievitazione di 3/4 ore in quanto la quantità di lievito è importante, ma spesso mi è più comodo impastare la sera prima e infornare il pomeriggio o la sera dopo… Come modificare la ricetta?

Non devi modificare la ricetta, in realtà! Devi solo fare attenzione alla temperatura! In inverno se ha una casa fresca come la mia, basterà riporre la ciotola ben coperta con pellicola e strofinaccio nel forno spento con la luce spenta.

Se la temperatura non è così fresca, oppure è estate, riponi in frigo per tutta la notte e riportalo a temperatura ambiente prima di procedere alla cottura.

ATTENZIONE:

Se dopo la lievitazione noti un odore acido dell’impasto, purtroppo è andato a male, probabilmente per una temperatura troppo alta.

Come si conservano?

Per avere delle merendine ottime anche il giorno dopo, è importante conservarle nel migliore dei modi: nella campana per dolci, altrimenti in sacchetti o scatole di latta chiusi ermeticamente.

Passo dopo Passo

1
Fatto

PASSO 1

Sciogli il lievito nell'acqua insieme al miele.
Metti la farina nella ciotola della planetaria o in una ciotola capiente se lavori con lo sbattitore.

2
Fatto

PASSO 2

Aggiungi alla farina, lo zucchero, l'acqua con il lievito sciolto ed anche l'altra dose prevista dalla ricetta.
Fai andare la planetaria con gancio a foglia a media velocità, se necessario ferma la planetaria e stacca i residui dal bordo.

3
Fatto

PASSO 3

Quando l'impasto è ben omogeneo, aggiungo un uovo alla volta, facendo attenzione che quello precedente sia ben assorbito.
Aggiungo poi il sale e l'olio a filo, mentre la planetaria lavora a media velocità.
Lascio lavorare fino a quando il composto non diventa quasi una crema.

4
Fatto

PASSO 4

Copro con pellicola e lascio lievitare per 3/4 ore o fino a quando il composto cresce visibilmente del doppio o non si formeranno delle caratteristiche bollicine in superficie.

5
Fatto

PASSO 5

Ungo e infarino lo stampo. Trasferisco il composto con un cucchiaio negli stampi, posiziono il ripieno e aggiungo l'altro strato.
(puoi spolverare poco amido di mais prima del ripieno per evitare che vada a fondo)

6
Fatto

PASSO 6

Inforno a 190 gradi statico con forno preriscaldato nel primo livello del forno partendo dal basso per 30 minuti.
Una volta cotti lascio nel forno con lo sportello socchiuso per 10 minuti.

Condividi

alessia

Celiaca, moglie di un intollerante seriale e madre di due piccole ottime forchette, per non soccombere alla cucina l'ha addomesticata ed ora la comanda a bacchetta. Inventa nuovi modi di cucinare in modo facile, veloce e senza fatica... e ci riesce quasi sempre!

precedente
Crostata Senza Glutine Crema Pasticcera e Ricotta
successivo
Risotto alla Zucca – Come Cuocere la Zucca Intera al Forno
precedente
Crostata Senza Glutine Crema Pasticcera e Ricotta
successivo
Risotto alla Zucca – Come Cuocere la Zucca Intera al Forno

Aggiungi il tuo commento

Tanti sconti in esclusiva per te, approfittane!