Patate pasticciate con funghi, prosciutto e parmigiano. Come ti cambia la vita il microonde!

18 ottobre 2016
Clicca Per IngrandireClicca Per IngrandireClicca Per IngrandireClicca Per IngrandireClicca Per IngrandireClicca Per IngrandireClicca Per IngrandireClicca Per IngrandireClicca Per Ingrandire
  • Porzioni: 2
  • Tempo di preparazione: 10m
  • Tempo di cottura: 15m
  • Pronto in: 25m

Ricetta assolutamente da provare, specie per chi considera il forno a microonde un moderno oggetto di design e niente più 😉  L’ho riscoperto da poco, mi aiuta molto nelle cotture veloci di ingredienti che, normalmente, impiegano molto più tempo a cuocere, tipo le patate.

I condimenti possono essere i più vari: questa volta ho scelto funghi porcini secchi, prosciutto crudo, prezzemolo e parmigiano.

DUE MODI PER CUCINARE LE PATATE AL MICROONDE

1 – intere, avvolte singolarmente nella pellicola per microonde (non quella comune per conservare gli alimenti 😉 )

2 – intere o a pezzi, nei contenitori appositi per la cottura al microonde che hanno una piccola valvola che lascia uscire il vapore in cottura; sono economici e si trovano al supermercato.

In entrambi i casi, utilizzo la potenza massima 850W, il tempo dipende dalla grandezza delle patate: se sono medie, impiegano circa 8 minuti. In ogni caso basta infilare una forchetta e verificare la consistenza che deve esse morbida.

ATTENZIONE

Se prolungate troppo la cottura, le patate si induriscono e si seccano diventando immangiabili, per cui controllate spesso, a limite le rimettete dentro.

IL RISULTATO

Le patate cotte al microonde sono morbide come se fossero lesse, ma ovviamente sono molo più asciutte. Sono ottime già solo condite con olio, sale, pepe e aceto, ripassate in padella oppure potete utilizzarle come base per altre mille ricette: purè, sformati, gnocchi…A prestissimo la ricetta del pane con patate senza glutine!

I prodotti della ricetta sono stati offerti da Tigre Supermercati.

Ingredienti

  • 6 patate medie
  • 150 gr di prosciutto crudo tagliato non troppo sottile
  • funghi porcini secchi
  • 1 spicchio d'aglio
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • prezzemolo fresco
  • sale
  • pepe

 Passo 1

Metto in ammollo i funghi se utilizzo quelli secchi. Sbuccio le patate e le lavo per eliminare il terriccio. Le ripongo intere in un contenitore adatto alla cottura al microonde, copro e apro la valvola sul coperchio. Inforno nel microonde per 6-8 minuti a seconda della grandezza delle patate.

 Passo 2

Mentre le patate cuociono, scolo i funghi. Metto a soffriggere uno spicchio d’aglio nell’olio, aggiungo i funghi, taglio il prosciutto a listarelle. Aggiungo il prosciutto ai funghi e faccio rosolare leggermente.

 Passo 3

Quando le patate sono cotte, le tiro fuori dal microonde e le spezzo grossolanamente. Le butto in padella con i funghi e il prosciutto, faccio insaporire il tutto e controllo il sale. Aggiungo prezzemolo fresco e, per chi gradisce, il pepe ci sta benissimo!

 Passo 4

Quando le patate sono leggermente rosolate, ma senza far seccare troppo funghi e prosciutto, trasferisco il tutto nelle terrine. Cospargo di parmigiano grattugiato e inforno sotto il grill per fare una bella crosticina in superficie.


Commenti (2)

  1. postato da cinzia il 19 ottobre 2016

    non riesco pìù ad aprire “normalmente”le vs.ricette;come mai? Grazie

    • postato da luca il 19 ottobre 2016

      Ciao Cinzia, cosa intendi per “normalmente”?
      Se clicchi su “mi piace” per facebook o ti iscrivi al canale youtube le ricette saranno sempre visibili in chiaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

disclaimer

Il sito Cucina24ore.it intende fornire una serie di informazioni su prodotti senza glutine e intolleranze in genere. Suggerimenti e informazioni sono elaborati in base ad esperienze personali. NON SI INTENDE SOSTITUIRE, IN NESSUN MODO, FARMACISTA, MEDICO O MEDICO OMEOPATA AI QUALI SPETTA QUALSIASI PRESCRIZIONE TERAPEUTICA. Qualunque informazione fornita su questo sito, quindi, non sostituisce in ogni caso una idonea valutazione del medico curante. Il contenuto del sito è di carattere informativo.