fbpx
  • Home
  • Pasta Frolla Senza Glutine per Biscotti con Poco Burro Senza Riposo Per Principianti – Consigli per Congelarla
Pasta Frolla Senza Glutine per Biscotti con Poco Burro Senza Riposo Per Principianti – Consigli per Congelarla

Condividi sul tuo social network:

Oppure semplicemente copia e incolla questo url

Ingredienti

Regola in base alle Porzioni:
140 gr farina senza glutine io ho utilizzato un mix per pane
70 gr zucchero io ho utilizzato quello di canna
uova 1
40 gr burro freddo
buccia grattugiata di limone
un pizzico sale

Ingredienti

Pasta Frolla Senza Glutine per Biscotti con Poco Burro Senza Riposo Per Principianti – Consigli per Congelarla

Tipologia:
  • Senza Glutine

La pasta frolla che viene sempre!

  • 15 min
  • Porzioni 3
  • Facile
Condividi

Preparazione

Questa pasta frolla senza glutine per principianti è perfetta per fare dei biscotti friabili e profumati con qualsiasi farina senza glutine, ti permetterà di ottenere qualunque forma di biscotti con gli stampi o a mano, da gustare al naturale, speziati o con crema di nocciole, marmellate o altre farciture.

La lavorazione è molto semplice, vi faccio vedere come farla direttamente sulla spianatoia senza sporcare nulla ed ottenere un panetto liscio, da formare e cuocere anche senza riposo, quando avete molta fretta.

Tra l’altro è una frolla che puoi stendere e tagliare anche senza i fogli di carta forno sopra e sotto, ma con un velo di mix, anche direttamente sulla spianatoia.

Aromi e varianti

Alla ricetta base della pasta frolla senza glutine, puoi personalizzarla davvero in 1000 modi per dare vita a biscotti speziati (con cannella, zenzero, buccia di limone o di arancia…), al cioccolato, al cacao (sostituendo una parte di farina con il cacao a seconda di come ti piace intenso il sapore).

Perchè è tanto facile lavorare questa pasta frolla

Ti propongo questa frolla, soprattutto se sei principiante perchè nella ciotola o sulla spianatoia è estremamente semplice “gestire” l’impasto con solo un uovo.

La quantità è tale da venirti incontro nella lavorazione…. certo otterrai circa 15 biscotti, perfetti per una prima prova, ma con il porzionatore che trovi sopra la lista degli ingredienti, appena avrai acquisito la giusta manualità, potrai aumentare via via le dosi per un risultato sempre impeccabile e tanti biscotti da gustare!

Si può fare con la planetaria?

Assolutamente sì, ti lascio qualche dritta: usa il gancio a foglia, metti gli ingredienti esattamente come la ricetta.

Una volta aggiunto l’uovo, aumenta le velocità ed aspetta che il composto si compatti bene: ci vorrà un po’, all’inizio si formano tutte briciole, basta insistere aumentando e diminuendo la velocità fino a quando non si compatta!

Biscotti ripieni

Questa che vi propongo è una pasta frolla senza glutine che potete anche aggiungere del ingredienti per farli ripieni (ad esempio mele) oppure creare varianti sfiziosissime aggiungendo frutta secca, uvetta, pinoliarachidi, ma anche muesli o fiocchi di avena (cercate quelli certificati senza glutine, mi raccomando).

Tutte le nostre ricette di biscotti

Trucchi e consigli per congelare la pasta frolla

Questa frolla è ottima per la velocità e semplicità, oltre che la versatilità, visto le tantissime cose che puoi farci.

Super ottima anche da congelare!

Una volta ottenuta la tua bella pasta frolla, puoi formare un bel panetto, lo avvolgi nella pellicola, poi dentro un sacchetto per congelare.

Il tempo di conservazione in congelatore si aggira intorno ai 3 mesi.

Per utilizzarla, ti consiglio di tirarla fuori il giorno prima (dipende poi dalla temperatura che hai in casa o dalla stagione), la fai scongelare bene e la lavori normalmente per quello che ti serve.

Se hai un congelatore molto capiente, puoi anche stendere la pasta frolla e congelarla così, mi modo che sarà più veloce lo scongelamento e il successivo utilizzo per dare la forma di biscotti o stenderla sulla teglia da crostata, solo che, appunto, devi avere parecchio spazio e devi fare attenzione a non farla rompere successivamente, anche se, una volta scongelata, puoi tranquillamente ricompattarla.

N.B.: ti ricordo che questa è una frolla per biscotti, guarda qui la ricetta della frolla per crostata!

Consigli per la cottura

In linea generale per i biscotti classici si consiglia una cottura in forno ventilato a 200 gradi, ma per esperienza personale è sempre meglio sperimentare con il proprio forno.

Per i biscotti semplici, uso anche io la funzione ventilata, ma per forme o spessore particolare (tipo nocciolotti) ho sperimentato anche una cottura statica che secca meno e arriva più in profondità, visto che il biscotto è abbastanza spesso.

In generale per vedere se i tuoi biscotti sono cotti, oltre ad una leggera doratura, puoi sollevarli con una spatolina e verificare che non siano morbidi; se si reggono, sono pronti anche se li senti morbidi al centro, si rassoderanno con il raffreddamento.

Passo dopo Passo

1
Fatto

PASSO 1

Ti faccio vedere come lavorare direttamente sulla spianatoia, ma in alternativa, puoi cominciare in una ciotola e poi trasferire il composto.
Verso la farina sulla spianatoia, aggiungo il sale, la buccia di limone e formo una fontana.
Aggiungo il burro freddo a pezzetti e pizzico con le mani, fino ad ottenere una specie di sabbia.

2
Fatto

PASSO 2

Aggiungo anche lo zucchero, compongo la fontana e rompo l'uovo dentro.
Con la forchetta lo sbatto ed incorporo la farina.

3
Fatto

PASSO 3

Quando è ben addensato, inizio a lavorare con le mani compattando velocemente.
Mi fermo appena ho un panetto ben formato.
A questo punto posso riporre la frolla in frigo, avvolta nella pellicola, oppure congelarla avvolta nella pellicola e sacchetto o formare subito i miei biscotti.

4
Fatto

PASSO 4

Per fare i biscotti, basta stendere la frolla sulla pianatoia dello spessore di mezzo cm.
Dare le forme dei biscotti con gli stampi che più ti piacciono e cuocere su carta forno nel forno preriscaldato ventilato a 200 gradi per 10-12 minuti.
Sono pronti quando sono ben dorati e se li sollevi con la paletta rimangono rigidi.
Al centro invece possono anche essere leggermente morbidi, perchè si rassoderanno raffreddandosi.

Condividi
alessia

alessia

Celiaca, moglie di un intollerante seriale e madre di due piccole ottime forchette, per non soccombere alla cucina l'ha addomesticata ed ora la comanda a bacchetta. Inventa nuovi modi di cucinare in modo facile, veloce e senza fatica... e ci riesce quasi sempre!

precedente
Panini All’Olio Aromatizzati Senza Glutine Con Spezie, Capperi e Pomodori Secchi
successivo
Sfince Siciliane di San Giuseppe Senza Glutine Frittelle Dolci Ripiene di Ricotta e Gocce di Cioccolato
precedente
Panini All’Olio Aromatizzati Senza Glutine Con Spezie, Capperi e Pomodori Secchi
successivo
Sfince Siciliane di San Giuseppe Senza Glutine Frittelle Dolci Ripiene di Ricotta e Gocce di Cioccolato

5 Commenti Nascondi i commenti

Siiiii la ricetta che attendevo con ansia troppo belli da vedere …. figuriamoci da mangiare …. in settimana li proverò sicuro

Proverò a metterci zucchero di canna integrale ,tipo moscobado, in modo da dare all frolla un gusto vago di liquirizia

Biscotti buonissimi!
Ma il porzionatore lascia come numero di uova 1 anche se aumenti le porzioni.. È un errore ho è proprio così?

Aggiungi il tuo commento

Tanti sconti in esclusiva per te, approfittane!