fbpx
  • Home
  • Scialatielli con Olaci al Pecorino. Incontro tra Amalfi e L’Aquila
Scialatielli con Olaci al Pecorino. Incontro tra Amalfi e L’Aquila

Condividi sul tuo social network:

Oppure semplicemente copia e incolla questo url

Ingredienti

  • 400 gr di farina
  • 100 ml di acqua
  • 80 gr di olaci
  • un pizzico di sale
  • 2 cucchiai di olio
  • pecorino
  • ricotta di pecora
  • guanciale
  • pepe
  • burro

Ingredienti

  • 400 gr di farina
  • 100 ml di acqua
  • 80 gr di olaci
  • un pizzico di sale
  • 2 cucchiai di olio
  • pecorino
  • ricotta di pecora
  • guanciale
  • pepe
  • burro

Scialatielli con Olaci al Pecorino. Incontro tra Amalfi e L’Aquila

Tipologia:
  • Elaborata
  • Facile
Condividi

Preparazione

Oggi vogliamo viziarvi con una ricetta presa in prestito dalla Chef della Locanda del Moro, ristorante che si trova a Paganica in provincia dell’Aquila presso l’hotel Villa Dragonetti.

Gli scialatielli sono una pasta di origine campana, più corta rispetto agli spaghetti e di forma rettangolare.

Sono ammassati con acqua e farina ed, in questo caso con gli olaci, ossia spinaci selvatici, tipici della nostre parti.

Quando si sciolgono le nevi sul Gran Sasso, gli appassionati raccolgono questa verdura che in questa ricetta si sposa benissimo con una pasta rustica come gli Scialatielli conditi con una crema fatta di pecorino, più e meno stagionato, ricotta di pecora e guanciale, il tutto sapientemente saltato in padella.

Sapori veraci della mia terra!

Abbiamo accompagnato gli Scialatielli con olaci al pecorino con un Malandrino Cataldi Madonna.

Per le foto abbiamo utilizzato la Canon EOS 70D con l’obiettivo Sigma 17-70 macro.

Canon EOS 70D con Sigma

Le dosi della ricetta sono indicative.

Ingredienti

  • 400 gr di farina
  • 100 ml di acqua
  • 80 gr di olaci
  • un pizzico di sale
  • 2 cucchiai di olio
  • pecorino
  • ricotta di pecora
  • guanciale
  • pepe
  • burro

 Passo 1

Pulire e lavare gli olaci, come fareste con gli spinaci.

 Passo 2

Lessare gli olaci in poca acqua, strizzarli e tritarli per bene.

 Passo 3

Mettere sulla tavola di legno la farina e impastare con l’acqua e gli olaci. Lasciar riposare.

 Passo 4

Stendere la pasta e tagliare a striscioline lunghe una decina di centimetri e larghe mezzo centimetro.

 Passo 5

Mettere a bollire abbondante acqua salata, nel frattempo mettere a sciogliere il pecorino con il burro. Cuocere gli scialatielli, fino a quando risalgono in superficie.

 Passo 6

Rosolare a parte il guanciale a listarelle. Quando la pasta è cotta, saltarla in padella con il pecorino. Impiattare con la ricotta grattata, il guanciale e una grattata di pepe.

Condividi

alessia

Celiaca, moglie di un intollerante seriale e madre di due piccole ottime forchette, per non soccombere alla cucina l'ha addomesticata ed ora la comanda a bacchetta. Inventa nuovi modi di cucinare in modo facile, veloce e senza fatica... e ci riesce quasi sempre!

precedente
Insalata Fresca con Frutta – Come Eliminare il Sale Con Tanto Gusto
successivo
Bastoncini di Zucchine Croccanti – Finger Food anche Senza Glutine e Nichel
precedente
Insalata Fresca con Frutta – Come Eliminare il Sale Con Tanto Gusto
successivo
Bastoncini di Zucchine Croccanti – Finger Food anche Senza Glutine e Nichel

1 Commento Nascondi i commenti

Aggiungi il tuo commento

Tanti sconti in esclusiva per te, approfittane!