• Home
  • Torta di Pan di Spagna Senza Glutine con Crema al Mascarpone e Cacao Senza Cottura
Torta di Pan di Spagna Senza Glutine con Crema al Mascarpone e Cacao Senza Cottura

Condividi sul tuo social network:

Oppure semplicemente copia e incolla questo url

Ingredienti

Regola in base alle Porzioni:
Per il Pan di Spagna:
4 uova
140 gr zucchero
150 gr farina senza glutine io ho utilizzato Mix C Schaer per dolci
3 gr estratto di vaniglia
un pizzico sale
Per le creme:
500 gr mascarpone
400 ml panna da montare
100 gr zucchero a velo quantità a seconda dei gusti
5 gr estratto di vaniglia su due terzi di crema
20 gr cacao amaro su un terzo di crema
nocciole per guarnire
cacao amaro per guarnire
Per la bagna:
50 gr alchermes
100 gr acqua
20 gr zucchero

Ingredienti

  • Per il Pan di Spagna:

  • Per le creme:

  • Per la bagna:

Torta di Pan di Spagna Senza Glutine con Crema al Mascarpone e Cacao Senza Cottura

Tipologia:
  • Senza Glutine

Doppio strato, anche per principianti!

  • 1 h 20 min + raffredddamento
  • Porzioni 8
  • Facile
Condividi

Preparazione

Questa torta di pan di spagna senza glutine con crema al mascarpone e cacao senza cottura è facilissima, anche se sembra uscita da una pasticceria! Il pan di spagna è soffice e altissimo, la crema soffice e deliziosa, ma senza cottura, la fai con una planetaria o sbattitore in 5 minuti con pochissimi ingredienti.

Con questa dose, ho utilizzato una teglia da 20 cm per far venire un bel pan di spagna alto e fare il doppio strato!

#Family 💚 sai quanto amo le soluzioni facili e veloci, in questo caso anche molto scenografiche! Ci credi che questa torta si fa con un pan di spagna e 10 minuti del tuo tempo?

Qui trovi la preparazione del pan di spagna!

La torta per principianti

Vorresti stupire tutti i tuoi ospiti (celiaci e non) con una bella torta, ma non sai da dove cominciare? Questa ricetta è perfetta per te!

Il pan di spagna è collaudato, le creme sono senza cottura e l’assemblaggio è a prova di imbranato, senza la temibile sac a poche!

Come prepararla!

Questa è una torta che può risolvere tante occasioni di festa, la fai in pochissimo tempo e soprattutto la puoi offrire a tutti!

Il pan di spagna lo puoi preparare anche qualche giorno prima e conservare in frigorifero, poi tagliarlo e farcirlo anche il giorno prima e poi conservare in frigo.

Come e per quanto tempo si conserva?

Il pan di spagna puoi conservarlo in frigo una volta freddo anche per un paio di giorni.

La torta noi l’abbiamo mangiata fino a tre giorni dopo la preparazione, ancora buonissima e con le creme tutte al loro posto!

Passo dopo Passo

1
Fatto

PASSO 1

Preparo il pan di spagna: rompo le uova nella ciotola della planetaria, aggiungo lo zucchero.
Faccio partire la frusta alla massima velocità e lascio lavorare per almeno 15 minuti (meglio 20!)

2
Fatto

PASSO 2

Mentre la planetaria lavora, accendo il forno a 180 gradi statico.
Imburro la teglia a cerniera (la mia misura 20 cm di diametro).
Fodero il fondo con carta forno e anche i bordi con due fasce belle alte, in modo che il pan di spagna potrà crescere anche oltre il bordo dello stampo.

3
Fatto

PASSO 3

Trascorso il tempo, il risultato è un composto molto chiaro, che occupa tutta la ciotola per quanto è gonfio!
Aggiungo l'estratto di vaniglia e aziono di nuovo la frusta a bassa velocità per pochi secondi.

4
Fatto

PASSO 4

Sgancio la ciotola dalla planetaria e aggiungo la farina setacciata poco per volta, inglobandola con una spatola dal basso verso l'alto.

5
Fatto

PASSO 5

Quando il composto è ben omogeneo e senza grumi, lo rovescio nella teglia.
Inforno a 180 gradi statico nella parte centrale del forno preriscaldato per 35 minuti.
Dopo la cottura (puoi fare la prova stecchino per accertarti che l'interno sia ben asciutto), lo lascio per 5 minuti nel forno spento con lo sportello socchiuso, poi lo tiro fuori, apro la cerniera, elimino la carta forno dai bordi e lascio raffreddare completamente su una griglia.

6
Fatto

PASSO 6

Mentre il pan di spagna raffredda bene (puoi prepararlo anche il giorno prima), preparo anche la bagna: metto in un pentolino l'acqua e lo zucchero e faccio sciogliere.

7
Fatto

PASSO 7

Aggiungo l'alchermes e lascio evaporare l'alcol a fuoco basso per un paio di minuti. La bagna è pronta, lascio raffreddare.

8
Fatto

PASSO 8

Con la planetaria o lo sbattitore elettrico, lavoro per bene il mascarpone e lo zucchero a velo, poi aggiungo la panna e lascio andare a media/alta velocità fino a creare una bella crema compatta e ben montata.

9
Fatto

PASSO 9

Prendo due terzi della crema e unisco l'estratto di vaniglia, girando con una spatola.
Nella crema restante aggiungo il cacao e mischio con la planetaria o sbattitore (ovviamente non serve lavare le fruste).

10
Fatto

PASSO 10

Taglio il pan di spagna in tre parti: essendo molto alto, sarà facile!
Scegli un coltello lungo e taglia da parte a parte cercando di andare dritto, oppure pratica un taglio poco profondo girando il pan di spagna e affondando sempre più il coltello, come vedi nel video.

11
Fatto

PASSO 11

Posiziono la base del pan di spagna sul piatto da portata, bagno con la bagna, stendo uno strato di crema alla vaniglia di un centimetro almeno.
Lascio il resto della crema alla vaniglia per la copertura esterna.

12
Fatto

PASSO 12

Poggio il secondo disco del pan di spagna sopra la crema, bagno con alchermes e stendo tutta la crema al cacao.

13
Fatto

PASSO 13

Copro con l'ultimo disco di pan di spagna e spalmo tutta la crema alla vaniglia, aiutandomi con una spatola.
Inizio dalla parte superiore e via via faccio scendere ai lati, se hai un piatto girevole è più semplice, altrimenti basta tenere ben dritta la spatola e stendere uno strato uniforme di crema.

14
Fatto

PASSO 14

Spolverizzo il cacao sulla torta, aggiungo le nocciole sulla superficie e alla base della torta.

Condividi

alessia

Celiaca, moglie di un intollerante seriale e madre di due piccole ottime forchette, per non soccombere alla cucina l'ha addomesticata ed ora la comanda a bacchetta. Inventa nuovi modi di cucinare in modo facile, veloce e senza fatica... e ci riesce quasi sempre!

precedente
Focaccia al Cucchiaio Senza Glutine e Senza Lievitazione Ripiena con Salame e Scamorza
successivo
Panini Brioche al Latte da Farcire – Morbidissimi per un Sacco di Giorni!
precedente
Focaccia al Cucchiaio Senza Glutine e Senza Lievitazione Ripiena con Salame e Scamorza
successivo
Panini Brioche al Latte da Farcire – Morbidissimi per un Sacco di Giorni!

Aggiungi il tuo commento

Tanti sconti in esclusiva per te, approfittane!