• Home
  • Risotto con Platessa e Zafferano Senza Glutine e Nichel
Risotto con Platessa e Zafferano Senza Glutine e Nichel

Condividi sul tuo social network:

Oppure semplicemente copia e incolla questo url

Ingredienti

  • 200 gr di Filetti di Platessa
  • 160 gr di Riso
  • mezza cipolla (da sostituire con aglio se siete intolleranti al nichel)
  • 750 ml di brodo di pesce o vegetale
  • Zafferano in pistilli
  • un cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 10 ml di vino bianco
  • sale
  • pepe (da eliminare se siete intolleranti al nichel)

Ingredienti

  • 200 gr di Filetti di Platessa
  • 160 gr di Riso
  • mezza cipolla (da sostituire con aglio se siete intolleranti al nichel)
  • 750 ml di brodo di pesce o vegetale
  • Zafferano in pistilli
  • un cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 10 ml di vino bianco
  • sale
  • pepe (da eliminare se siete intolleranti al nichel)

Risotto con Platessa e Zafferano Senza Glutine e Nichel

Tipologia:
  • Senza Glutine
  • Senza Nichel
  • Facile
Condividi

Preparazione

Un primo insolito e semplice da preparare? Il risotto con platessa e zafferano è molto saporito i due ingredienti principali acquistano sapore l’uno dall’altro esaltandosi a vicenda. Con qualche accorgimento, diventa anche un piatto veloce e light, grazie alla padella in pietra che assicura una distribuzione uniforme del calore, quindi la cottura del riso è impeccabile e l’uso di grassi ridotto al minimo.

L’ideale sarebbe cuocere il riso con un brodo di pesce che conferisce ulteriore sapore al piatto, ma se non avete la possibilità, potete sostituirlo con un brodo di verdure o un preparato a base di pesce.

Questo piatto, oltre ad essere molto indicato nelle diete ipocaloriche, è naturalmente #senzaglutine e se sostituite la cipolla (normalmente utilizzata nei risotti) con l’aglio e il brodo con acqua salata, diviene anche senza nichel. Può essere tranquillamente servito come piatto unico, aggiungendo altri filetti di platessa. (Il tempo per la preparazione non comprende quello necessario per il brodo).

SE NON AVETE MAI FATTO UN RISOTTO…
Ci sono alcuni piccoli segreti che dovete conoscere, li ho scritti nella ricetta del risotto ai gamberetti e limone!

Le padelle utilizzate nella ricetta sono state offerte da Roccianera.

Per le foto abbiamo utilizzato la Canon EOS 70D con l’obiettivo Sigma 17-70 macro.

Ingredienti

  • 200 gr di Filetti di Platessa
  • 160 gr di Riso
  • mezza cipolla (da sostituire con aglio se siete intolleranti al nichel)
  • 750 ml di brodo di pesce o vegetale
  • Zafferano in pistilli
  • un cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • 10 ml di vino bianco
  • sale
  • pepe (da eliminare se siete intolleranti al nichel)

 Passo 1

Per prima cosa preparo il brodo, di pesce sarebbe meglio, altrimenti vegetale come nel mio caso con zucchina, patata, carota, sedano e cipolla. Copro con acqua (circa un litro), aggiungo sale grosso e faccio bollire per almeno 40 minuti. Per preparare il risotto, deve rimanere sul fuoco e bollire leggermente.

 Passo 2

Taglio i filetti di platessa in quattro piccoli tranci, faccio scaldare bene la padella sul fuoco medio e metto i filetti senza olio a rosolare. Quando sono ben dorati su entrambi i lati, tolgo dalla padella, condisco con un pizzico di sale e metto a soffriggere la cipolla tritata con poco olio.
Quando diventa trasparente, aggiungo il riso, salo leggermente e lascio tostare per un paio di minuti. Sfumo con il vino e lascio evaporare.

 Passo 3

Quando il vino è evaporato, comincio ad aggiungere un mestolo di brodo, giro il riso e lascio evaporare. Continuo così per una decina di minuti fino a metà cottura, con l’accorgimento di non aggiungere troppa acqua insieme, ma facendo ben asciugare il mestolo precedente. Così il riso rilascerà l’amido e sarà più cremoso e saporito.
Arrivati a metà cottura del riso, aggiungo i filetti di platessa rimasti a pezzetti al centro della padella, sistemando il riso tutto intorno, per far prendere immediatamente il calore alla platessa. Dopo un paio di minuti, la mischio al riso e continuo la cottura con il brodo.

 Passo 4

Nel frattempo metto i pistilli di zafferano in una tazzina e aggiungo un po’ di brodo bollente. Lascio in infusione per qualche minuto, quando il riso è cotto, ma al dente, aggiungo il brodo aromatizzato allo zafferano nel riso e faccio prendere il caratteristico colore giallo. Se occorre, aggiungo altro brodo per terminare la cottura del riso, regolando di sale.

 Passo 5

Impiatto il riso e mentre riposa per un paio di minuti, scaldo i tranci di platessa nella padella. Poi li adagio sul riso con qualche pistillo di zafferano e una grattata di pepe (da evitare se siete intolleranti al nichel).

 

Condividi

alessia

Celiaca, moglie di un intollerante seriale e madre di due piccole ottime forchette, per non soccombere alla cucina l'ha addomesticata ed ora la comanda a bacchetta. Inventa nuovi modi di cucinare in modo facile, veloce e senza fatica... e ci riesce quasi sempre!

precedente
Cannelloni al Radicchio e Speck Light Senza Glutine e Nichel
successivo
Maltagliati con Pesto di Zucchine e Pinoli
precedente
Cannelloni al Radicchio e Speck Light Senza Glutine e Nichel
successivo
Maltagliati con Pesto di Zucchine e Pinoli

1 Commento Nascondi i commenti

Aggiungi il tuo commento

Tanti sconti in esclusiva per te, approfittane!