• Home
  • Tacchino con ripieno di marroni
Tacchino con ripieno di marroni

Condividi sul tuo social network:

Oppure semplicemente copia e incolla questo url

Ingredienti

  • 300 gr di Marroni
  • 2,5 Kg di Tacchino
  • 500 ml di latte
  • 200 gr di mele
  • cannella in plvere
  • 300 gr di mollica di pane
  • 200 m di vino bianco
  • 4 salsicce
  • 2 uova
  • 200 gr di prugne secche snocciolate

Ingredienti

  • 300 gr di Marroni
  • 2,5 Kg di Tacchino
  • 500 ml di latte
  • 200 gr di mele
  • cannella in plvere
  • 300 gr di mollica di pane
  • 200 m di vino bianco
  • 4 salsicce
  • 2 uova
  • 200 gr di prugne secche snocciolate

Tacchino con ripieno di marroni

Tipologia:
  • Elaborata
  • Senza Glutine
Condividi

Preparazione

Il tacchino è un piatto tipico nel periodo natalizio, il classico piatto che non può mancare in America il giorno del Ringraziamento. Nel nostro “grande” Abruzzo, lo troviamo prevalentemente “alla Canzanese“, ma oggi vogliamo proporvelo con un ripieno di castagne (marroni) e salsicca.

Il ripieno tradizionale americano comprende, bacon, mais dolce, prugne secche e una bella salsa di accompagnamento.

Qualunque sia il ripieno, comunque, è un piatto abbastanza elaborato, soprattutto nella maestria necessaria per disossarlo. Se vi organizzate per tempo, comunque, potete ordinarlo dal vostro macellaio di fiducia e farvelo disossare da lui.

OCCHIO AL GLUTINE!

Per ottenere un tacchino ripieno senza glutine, oltre a fare attenzione a tutti gli ingredienti, leggendo bene l’etichetta (soprattutto delle prugne!), occorre sostituire, ovviamente il pane con uno consentito.

Non vi consiglio di ometterlo, perchè conferisce morbidezza e cremosità all’impasto! Se non siete molto pratici, potete ripiegare su pane casereccio o pancarrè senza glutine, facilmente reperibile in ogni supermercato.

[sociallocker id=7856]

Ingredienti

  • 300 gr di Marroni
  • 2,5 Kg di Tacchino
  • 500 ml di latte
  • 200 gr di mele
  • cannella in plvere
  • 300 gr di mollica di pane
  • 200 m di vino bianco
  • 4 salsicce
  • 2 uova
  • 200 gr di prugne secche snocciolate

[gard]

 Passo 1

Pulire il tacchino, eliminando le interiora e fiammeggiandolo se serve, per eliminare il piumaggio rimasto. Disossare completamente il tacchino, lavarlo e asciugarlo.

 Passo 2

Passiamo al ripieno: in una ciotola capiente mischiate le carne delle salsicce spellate e ben macinate, le prugne secche tagliate a listarelle, il pane ammollato nel latte e strizzato, i marroni arrostiti e tritati, le mele senza buccia tagliate a dadini, un pizzico di sale, la cannella, le uova e il pepe.

 Passo 3

Preriscaldare il forno a 180 gradi. Farcire l’animale con il composto ottenuto e legarlo con lo spago da cucina, in modo tale che non si sfaldi durante la cottura. Ungere con olio e sale e pepe.

 Passo 4

Avvolgere il tacchino con carta stagnola, metterlo su una teglia con olio rimasto e infornare a 180 gradi per 1 ora e mezza. Verso metà cottura eliminare la stagnola e bagnare con il vino bianco

 Passo 5

Alla fine del tempo indicato controllare che la carne sia perfettamente dorata all’esterno e cotta all’interno. Dopo averlo lasciato riposare, tagliare il tacchino a fette e servire con il fondo di cottura.

[/sociallocker]

Diritto d’autore: wilddrago / 123RF Archivio Fotografico

Condividi

alessia

Celiaca, moglie di un intollerante seriale e madre di due piccole ottime forchette, per non soccombere alla cucina l'ha addomesticata ed ora la comanda a bacchetta. Inventa nuovi modi di cucinare in modo facile, veloce e senza fatica... e ci riesce quasi sempre!

precedente
Il Microonde in cucina. Il Risotto filante con zafferano, zucchine, scamorza – VIDEO e FOTO
successivo
Microonde che passione! Brodo vegetale con il cuociriso in 20 minuti e senza fatica
precedente
Il Microonde in cucina. Il Risotto filante con zafferano, zucchine, scamorza – VIDEO e FOTO
successivo
Microonde che passione! Brodo vegetale con il cuociriso in 20 minuti e senza fatica

1 Commento Nascondi i commenti

Aggiungi il tuo commento

Tanti sconti in esclusiva per te, approfittane!