• Home
  • Frittelle Nere Pomodorini e Rucola. Come Usare il Carbone Vegetale
Frittelle Nere Pomodorini e Rucola. Come Usare il Carbone Vegetale

Condividi sul tuo social network:

Oppure semplicemente copia e incolla questo url

Ingredienti

  • 500 gr di farina (la mia è senza glutine per pizza)
  • 300 ml di acqua tiepida
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 10 gr di carbone vegetale
  • sale
  • pomodorini
  • rucola
  • olio di semi per friggere (io ho utilizzato quello di arachide)

Ingredienti

  • 500 gr di farina (la mia è senza glutine per pizza)
  • 300 ml di acqua tiepida
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 10 gr di carbone vegetale
  • sale
  • pomodorini
  • rucola
  • olio di semi per friggere (io ho utilizzato quello di arachide)

Frittelle Nere Pomodorini e Rucola. Come Usare il Carbone Vegetale

Tipologia:
  • Senza Glutine
  • Facile
Condividi

Preparazione

Insieme alle pizze e calzoni, ho preparato anche queste bellissime frittelle con il carbone vegetale. Esteticamente sono molto belle, un ottimo modo per stupire i vostri ospiti.

Ho scelto di accompagnarle con dei pomodorini e rucola, dando un effetto cromatico davvero unico. In alternativa, potete servirle con affettati o verdure; se volete sapere di più sul carbone vegetale, cliccate qui.

Queste frittelle sono anche #senza glutine, ho utilizzato la farina Biaglut per pane e paste lievitate.

Per le foto abbiamo utilizzato la Canon EOS 70D con l’obiettivo Sigma 17-70 macro.

Ingredienti

  • 500 gr di farina (la mia è senza glutine per pizza)
  • 300 ml di acqua tiepida
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 10 gr di carbone vegetale
  • sale
  • pomodorini
  • rucola
  • olio di semi per friggere (io ho utilizzato quello di arachide)

 Passo 1

Preparo la pasta per le frittelle con il carbone vegetale. Metto la farina in una ciotola, aggiungo il carbone vegetale e mischio bene il tutto fino ad ottenere una polvere grigia, aggiungo il sale e l’olio. A parte sciolgo il lievito nell’acqua.

 Passo 2

Faccio assorbire tutta l’acqua con una spatola, poi impasto sulla tavola di legno, fino ad ottenere un composto omogeneo. Metto a lievitare l’impasto nella ciotola coperto con un canovaccio. Io lo lascio in forno spento per un paio d’ore.

 Passo 3

Lavoro di nuovo l’impasto lievitato sul piano leggermente infarinato. Taglio delle palline e le stendo con il matterello per ottenere dei dischi.

 Passo 4

Metto l’olio per friggere sul fuoco e faccio dei buchi con la forchetta. Quando l’olio è caldo, immergo la frittella e lascio friggere per 3  minuti per lato circa (il tempo di frittura dipende da quanto sono grandi e quanto le volete croccanti).

 Passo 5

Nel frattempo preparo i pomodorini, tagliandoli a dadini e la rucola. Quando le frittelle sono cotte le lascio asciugare dall’olio in eccesso su un foglio di carta da cucina. Una volta intiepidite, le servo con sopra i pomodorini e la rucola.

Condividi

alessia

Celiaca, moglie di un intollerante seriale e madre di due piccole ottime forchette, per non soccombere alla cucina l'ha addomesticata ed ora la comanda a bacchetta. Inventa nuovi modi di cucinare in modo facile, veloce e senza fatica... e ci riesce quasi sempre!

precedente
Tagliatelle “Mezz’Acqua e Mezz’Uovo” alla Crema di Zucchine Fatte a Mano e Senza Glutine
successivo
Lasagne di melanzane e peperoni – Gustose e Leggere Ottime per la Dieta
precedente
Tagliatelle “Mezz’Acqua e Mezz’Uovo” alla Crema di Zucchine Fatte a Mano e Senza Glutine
successivo
Lasagne di melanzane e peperoni – Gustose e Leggere Ottime per la Dieta

2 Commenti Nascondi i commenti

Aggiungi il tuo commento

Tanti sconti in esclusiva per te, approfittane!