• Home
  • Risotto Agli Spinaci Con Asiago – Primo Piatto Semplice E Salutare Senza Glutine
Risotto Agli Spinaci Con Asiago – Primo Piatto Semplice E Salutare Senza Glutine

Condividi sul tuo social network:

Oppure semplicemente copia e incolla questo url

Ingredienti

  • 200 gr spinaci
  • 160 gr di riso (io mi trovo bene col Flora Classico)
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaio di stracchino o crescenza
  • 60 gr di asiago o formaggio che preferite
  • parmigiano reggiano
  • un quarto di cipolla piccola
  • 1 litro di brodo vegetale o le verdure per prepararlo
  • 10 ml di vino bianco

Ingredienti

  • 200 gr spinaci
  • 160 gr di riso (io mi trovo bene col Flora Classico)
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaio di stracchino o crescenza
  • 60 gr di asiago o formaggio che preferite
  • parmigiano reggiano
  • un quarto di cipolla piccola
  • 1 litro di brodo vegetale o le verdure per prepararlo
  • 10 ml di vino bianco

Risotto Agli Spinaci Con Asiago – Primo Piatto Semplice E Salutare Senza Glutine

  • Facile
Condividi

Preparazione

E’ un risotto molto classico, ma gustoso, ottimo per propinare gli spinaci ai bambini, preziosissimi per il ferro che contengono. Ovviamente la ricetta è senza glutine, perchè non utilizzo panna. L’asiago diventa filante e dona più sapore; il mio segreto per una mantecatura perfetta e leggera del riso è sostituire il burro con un cucchiaio di stracchino o crescenza da sciogliere a cottura ultimata: il risotto risulterà cremoso e saporito.

Consigli per chi non ha tempo: utilizzate gli spinaci congelati e il brodo di dado. I tempi di preparazione indicati sono calcolati considerando che ho utilizzato gli spinaci freschi. Il brodo vegetale lo avevo già pronto, considerate che occorrono una quarantina di minuti. Trovate qui la ricetta del brodo vegetale.

L’ospite celiaco dell’ultimo minuto può essere accontentato anche con:
risotto al radicchio e vino rosso
risotto alle fragole

Ingredienti

  • 200 gr spinaci
  • 160 gr di riso (io mi trovo bene col Flora Classico)
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaio di stracchino o crescenza
  • 60 gr di asiago o formaggio che preferite
  • parmigiano reggiano
  • un quarto di cipolla piccola
  • 1 litro di brodo vegetale o le verdure per prepararlo
  • 10 ml di vino bianco

 Passo 1

Per prima cosa pulisco e lavo gli spinaci: basta togliere i gambi spessi e duri e lasciare solo le foglie, le lavo sotto l’acqua corrente, scolo, lascio in acqua fresca per qualche minuti e risciacquo, finche non c’è più terra. Metto poca acqua in una pentola e porto a ebollizione, aggiungo il sale. Quando l’acqua bolle, aggiungo gli spinaci, faccio bollire per 5 minuti e li scolo.
Elimino tutta l’acqua strizzando gli spinaci, poi li trito finemente.
Nel frattempo metto a soffriggere la cipolla tritata.

 Passo 2

Quando la cipolla è leggermente appassita, unisco gli spinaci, faccio insaporire. Aggiungo il riso e faccio tostare per un minuto, aggiungo il vino bianco e lascio evaporare.

 Passo 3

Faccio cuocere il risotto come di consueto, ossia aggiungendo poco per volta il brodo quando è evaporato.

 Passo 4

Mentre il riso cuoce, faccio a dadini l’asiago e lo aggiungo a fine cottura, aggiusto di sale. Faccio fondere l’asiago, spengo il fuoco, aggiungo il parmigiano e un cucchiaio di stracchino o crescenza per mantecare.

 

Condividi

alessia

Celiaca, moglie di un intollerante seriale e madre di due piccole ottime forchette, per non soccombere alla cucina l'ha addomesticata ed ora la comanda a bacchetta. Inventa nuovi modi di cucinare in modo facile, veloce e senza fatica... e ci riesce quasi sempre!

precedente
Ciambellone Al Caffè Profumato Alla Cannella – Anche Senza Glutine
successivo
Vellutata di Cavolo e Patate – Vegetariana e Senza Glutine
precedente
Ciambellone Al Caffè Profumato Alla Cannella – Anche Senza Glutine
successivo
Vellutata di Cavolo e Patate – Vegetariana e Senza Glutine

2 Commenti Nascondi i commenti

Buongiorno,tutto bene,però considero ancora più saporito se cuocio gli spinaci, opportunamente ben lavati,in poca acqua che manterro’ nella pentola per continuare la cottura. Cordialità

Aggiungi il tuo commento

Tanti sconti in esclusiva per te, approfittane!